pubblicato martedì, 24 Aprile 2018

articolo scritto da

Governo 2018, ultime notizie: M5S-Lega, i punti del contratto Di Maio-Salvini

governo 2018

Governo 2018, ultime notizie: M5S-Lega, i punti del contratto Di Maio-Salvini

Il mandato di Roberto Fico terminerà giovedì; a quel punto il Presidente della Camera riferirà al Colle gli eventuali passi avanti verso un accordo di governo tra Movimento 5 Stelle e Pd. Nonostante non si appresti a essere ricomposta la frattura interna del Pd – da un lato i renziani contrari a un accordo dall’altra gli avversari (di oggi e di ieri) dell’ex premier riuniti nell’ala “dialogante” – un’intesa sembra fattibile. Ciò, però, solo ad un occhio disattento analizzano più organi di stampa; infatti, Di Maio avrebbe solo in apparenza chiuso il “forno” della Lega e il dialogo con Salvini starebbe continuando a passo sostenuto, anche se per vie sotterranee.

La speranza di formare un governo giallo-verde in questo senso non si sarebbe esaurita; soprattutto, perché l’evenienza pare essere gradita alla base molto più dell’asse con i Dem. D’altra parte, i problemi rimangono, a cominciare dallo snodo premier; tanto che oggi si parla, addirittura, di dialogo sull’ipotesi “staffetta” Di Maio-Salvini; in pratica, metà legislatura per uno a Palazzo Chigi. Tuttavia, il capo pentastellato ha ripreso a dire che Pd e Lega sono “uguali” in questa fase; infatti, a entrambi viene offerto un “contratto di governo”.

Clicca qui per leggere il Contratto di governo M5S

Governo 2018, ultime notizie: M5S-Lega, i punti del contratto Di Maio-Salvini

Dunque, sono 28 le pagine – per semplicità corredate di relative tavole sinottiche (vedi sotto) – scritte dal team del Professore di Diritto amministrativo Giacinto Della Cananea con cui il Movimento tenta di accelerare il dialogo con Dem e Carroccio. Sono 10 i punti sui quali i 5 stelle provano a convincere i due partiti a “tutelare gli interessi collettivi” tenendo conto dei “rischi di instabilità finanziaria”: giovani e famiglie; povertà e disoccupazione; riduzione degli squilibri territoriali; sicurezza e giustizia; difesa del Servizio Sanitario Nazionale; protezione delle imprese; nuovo fisco; infrastrutture; salvaguardia dell’ambiente; efficienza della Pubblica Amministrazione.

governo 2018

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

articolo scritto da: