Pubblicato il 03/05/2018

Formazioni Atletico Madrid-Arsenal: gunners a trazione offensiva

autore: Alessandro Faggiano
Formazioni Atletico Madrid-Arsenal Europa League Pagelle Atletico Madrid-Arsenal

Formazioni Atletico Madrid-Arsenal: gunners a trazione offensiva

Per il big match di questo giovedì, quella che è stata definita da molti – e anche da noi – una finale anticipata, si affrontano Atlético Madrid e Arsenal. I padroni di casa partono da un vantaggio minimo, legato al pareggio per 1-1 in terra londinese. Ciò nonostante, peserà l’assenza del Cholo Simeone in panchina, espulso al 13esimo minuto della semifinale d’andata per proteste e che rischierà seriamente di saltare la finale di Lione, qualora l’Atlético dovesse staccare il ticket a scapito dei gunners.

Arsené Wenger proverà il tutto per tutto e schiera una formazione a trazione offensiva, con un “alberello” davvero insidioso. Un 4-3-2-1 (modulo di ancelottiana memoria) che può far molto male ai colchoneros. Dall’altro lato, i padroni di casa optano per il classico 4-4-2: modulo utilizzato nel 99% dei casi dall’inizio della stagione. Un modulo che offre – almeno considerando le caratteristiche dei giocatori della robjiblanca – il giusto equilibrio tra fase difensiva e offensiva (con particolare attenzione per la copertura).

Formazioni Atletico Madrid-Arsenal: l’11 dell’Atlético. Si rivede Thomás versione terzino

L’Atlétco Madrid – oggi allenato dal mono Brugos – opta per il classico 4-4-2. Due variazioni importanti rispetto all’11 “tipo” dei colchoneros: Thomás Partey – grande rivelazione di questa stagione – si rivede terzino destro. Nella linea di centrocampo, fiducia a Vitolo, tra i migliori dell’ultimo periodo.

ATLÉTICO MADRID (4-4-2). Oblak; Thomás, Giménez, Godín, Lúcas; Koke, Gabi (C), Saúl, Vitolo; Griezmann, Diego Costa. A disposizione: Werner (secondo portiere), Sávic, Filipe, Correa, Olabe, Gameiro, Fernando Torres. Allenatore: Burgos.

Forse può interessarti “Winner takes all”? La finale anticipata si gioca al Metropolitano

Formazioni Atletico Madrid-Arsenal: l’11 dei gunners. Tridente stellare con Ozil, Welbeck e Lacazette

Come detto, Wenger sceglie una formazione a trazione offensiva, per ribaltare il risultato leggermente negativo dell’andata. I gunners cercheranno il gol e sono pronti a mettere pressione alla squadra di casa grazie ad un tridente tra i migliori al mondo. La fantasia di Ozil servirà l’estro di Welbeck e la potenza di Lacazette. Anche il centrocampo è spudoratamente offensivo, con Ramsey, Xhaka e Wilshere pronti a creare e inserirsi. Un all-in per Wenger che opta per una partita ad altissimo rischio.

ARSENAL (4-3-2-1). Ospina; Bellerín, Mustafi, Koscielny, Monreal; Ramsey, Xhaka, Wilshere; Welbeck, Ozil; Lacazette. A disposizione: Cech (secondo portiere), Kolasinac, Nketi, Iwobi, Chambers, Maitland-Niles, Holding. Allenatore: Wenger.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →