• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 7 maggio, 2018

articolo scritto da:

Pagelle Serie A, Cagliari-Roma 0-1: Under e tanta sofferenza. Giallorossi terzi

Pagelle Serie A Roma cengiz under

Pagelle Serie A, Cagliari-Roma 0-1: Under e tanta sofferenza. Giallorossi terzi

La Roma ottiene tre punti fondamentali mettendo in seria difficoltà il Cagliari, che rischia di lasciare la Serie A insieme a tutta la Sardegna. Non è stata una gara spettacolare e i sardi si sono dimostrati un avversario per nulla arrendevole, lottando fino alla fine per agguantare il pareggio.

Pagelle Serie A, Cagliari-Roma. I voti dei sardi: Tanta grinta e corsa non bastano

Alessio CRAGNO 7: compie numerosi interventi rimarchevoli in uscita. Specie su quelle a palla alta.

Pancrazio Paolo FARAGO’ 6: tanta generosità l’ungo l’out di destra, che percorre – come sempre – box to box.

Luca CEPPITELLI 5,5: qualche svarione difensivo di troppo, specie nella ripresa, quando si esibisce in un pericolosissimo retropassaggio per Cragno.

Marco ANDREOLLI 6: bene, tutto sommato, in marcatura su Dzeko

Charalampos LYKOGIANNIS 5: salva un gol già fatto, al 13, su Ünder, che però – poi – non riesce più a tenere per il resto della partita.

Alessandro DEIOLA 6,5: tante iniziative apprezzabile, specie dalla distanza, in cui meriterbbe miglior sorte.

Nicolò BARELLA 6,5: grande grinta e corsa, come sempre, in fase nevralgica, in cui ingaggia un interessante duello con Nainggolan.

Pagelle Serie A: Padoin metronomo dei sardi

Simone PADOIN 6,5: duetta bene con Faragò e sprona spesso i compagni, che lo seguono a livello di impegno e intensità.

Dall’89’ Kwang-Song Han: sv.

Artur IONITA 6: va “a spot”. Mette al centro un paio di interessanti palloni, esaltando anche i riflessi di Alisson, ma troppo spesso spegne la luce.

Dall’83’ Andrea Cossu: sv.

Diego FARIAS 5,5: là davati è una mina vagante ma ha sulla coscienza l’aver sprecato un gol già fatto, impappinandosi a tu per tu con Alisson, al minuto 56.

Dal 77′ Marco Sau 5: getta alle ortiche un’occasione d’oro, all’84’, a tu per tu con Alisson.

Leonardo PAVOLETTI 6,5: a totale disposizione della fase offensiva rossoblu: questa sera lo si nota più come ispiratore che finalizzatore.

Pagelle Serie A, Cagliari-Roma I voti dei giallorossi: Capradossi esordiente di livello

ALISSON 7: eccezionale in almeno tre conclusioni cagliaritane insidiosissime. Dimostra di essere uno dei migliori portieri al mondo.

Bruno PERES 6: gioca ordinato e senza strafare per via delle sue fraglità muscolari, che tornano inesorabilmente a imperversare intorno all’ora di gioco.

Dal 59′ Alessandro Florenzi 5,5: protagonista di un retropassaggio che poteva costare molto caro, sotto la pressione di Farias.

Elio CAPRADOSSI 7: gioca, senza preavviso, al posto di Manolas, che s’infortuna durante il riscaldamento. Al suo esordio in Serie A si fa notare per la disinvoltura e un salvataggio provvidenziale su Farias a inizio ripresa. Merita, quindi di essere premiato anche se, come spesso accadeva tra le fila del Bari, in Serie B, a metà ripresa si fa cogliere dai crampi per l’intensità nervosa con cui vive ogni match.

Dal 70′ Jonathan Silva 6,5: subito sul pezzo, a chiudere ogni boccaporto.

Federico FAZIO 6: buona gara, anche se talvolta si perde sui palloni scavalcare.

Aleksandar KOLAROV 6,5: grande spinta lungo la fascia sinistra e, come sempre, palloni col contagiri scodellati al centro.

Maxime GONALONS 6,5: disputa un ottimo match in fase di interdizione, al fianco di De Rossi. Promosso.

Daniele DE ROSSI 6,5: gara attenta e precisa: la sua personalità a centrocampo è d’oro, in serate delicate come questa.

Serie A: l’annata disastrosa del Verona, gialloblu retrocessi

Pagelle Serie A: Ünder la risolve

Cengiz ÜNDER 7: il tocco è quello da campione, la rete – per come individua e indovina l’angolino più lontano – è da fuoriclasse. Cala, tuttavia, nel secondo tempo.

Dall’85’ Patrik Schick: sv.

Radja NAINGGOLAN 6,5: ha vita dura, costantemente braccato da Barella. Tuttavia, non fa mancare la sua abbondante dose di qualità in regia.

GERSON 6: gara senza acuti ma anche senza errori da ala mancina d’attacco.

Edin DZEKO 6: tanto lavoro sporco, in qualità di boa d’attacco, nell’economia di una serata non facile.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

 

 

 

Avete fiducia nel nuovo governo?

Votate il sondaggio

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: