• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 8 maggio, 2018

articolo scritto da:

Bitcoin: valore e quotazione, l’aggiornamento a inizio maggio 2018

Bitcoin: valore e quotazione aggiornati a inizio maggio 2018

Bitcoin: valore e quotazione, l’aggiornamento a inizio maggio 2018.

Dopo aver sfiorato quota 10.000 dollari, Bitcoin torna in flessione. Domenica 6 maggio, BTC ha toccato quota 9.941 dollari, il massimo registrato negli ultimi 30 giorni. Ma il trend crescente è durato solo 3 giorni, ribadendo quanto accaduto a fine aprile. Sembra che stiamo assistendo a una stabilizzazione graduale verso l’alto di BTC. Guardando gli ultimi grafici, infatti, notiamo una considerevole risalita della criptovaluta nell’ultimo periodo; non ai livelli di inizio marzo, ma lontano dai bassifondi di fine marzo 2018. Su BTC intanto continuano a circolare voci positive e negative al tempo stesso.

Bitcoin: Warren Buffett e Bill Gates si schierano contro

Un nuovo attacco contro Bitcoin è stato scagliato da due degli uomini più ricchi al mondo. Da un lato Warren Buffett, dall’altra Bill Gates. Intervistati dalla Cnbc, i due miliardari hanno usato parole forti contro la valuta elettronica. Se il patron di Microsoft ha posto l’accento sulla natura prettamente speculativa della moneta digitale, non ha risparmiato lodi alla tecnologia che c’è sotto: la blockchain. Quello è il vero oro delle valute elettroniche, su cui si stanno proiettando sempre di più gli interessi di grandi aziende, istituti di credito e investitori.

Warren Buffett ha invece usato parole decisamente forti contro Bitcoin, considerato “probabilmente veleno per topi al quadrato”. Le valute elettroniche consistono in un “asset che di per sé non crea nulla. Quando si acquistano asset non produttivi, tutto quello su cui si conta è che ci sia qualcuno che paghi di più perché è ancora più felice di un altro”. Della stessa opinione anche il suo partner Charlie Munger, che ha definito il trading delle valute elettroniche come pura “demenza”.

Intanto, a Singapore un’azienda ha pensato bene di promuovere le banconote Bitcoin. Si tratta di banconote vere e proprie che stanno per essere distribuite a diversi partner e distributori in una sorta di promozione lancio. L’obiettivo è forse quello di familiarizzare le abitudini delle persone con la moneta digitale. Naturalmente non si stanno stampando banconote da 1 Bitcoin, che varrebbero ciascuna la bellezza di 9 mila dollari.

Bitcoin e le altre: quotazione e valori aggiornati a inizio maggio 2018

Al momento in cui scriviamo Bitcoin è quotata a poco più di 9.150 dollari, con un calo di oltre 2 punti percentuali nelle ultime 24 ore. Stando ai dati di CoinMarketCap, BTC ha un valore di capitalizzazione complessivo pari a 155.940.236.517 dollari. Si mantiene al secondo posto Ethereum, quotata a 723,43 dollari, con un valore pari a 72.914.500.345 dollari. Sul gradino più basso del podio troviamo Ripple, che vanta una quotazione di 0,812 dollari; per un valore di capitalizzazione totale che ammonta a 31.823.050.570.

Fuori dalla top 3 è interessante segnalare le performance e i valori aggiornati di Bitcoin Cash (1.582,85 $, 27.092.970.739 dollari); EOS (18,18 $, 15.327.229.274 dollari); Litecoin (159,67 $, 9.011.934.165 dollari). Tra le performance più positive nelle ultime 24 si registrano inoltre quelle di IOTA (9° posizione per capitalizzazione di mercato, con valore pari a 6.724.628.795 dollari); e soprattutto della emergente Bytecoin, schizzata al 17° posto della classifica generale; quotata a 0,011 dollari per un valore complessivo di 2.157.161.422 dollari.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: