• 21
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 9 maggio, 2018

articolo scritto da:

Governo 2018, ultime notizie: M5S-Lega trattano su ministri FI. Salta tutto?

governo 2018

Governo 2018, ultime notizie: M5S-Lega trattano su ministri FI. Salta tutto?

Un altro giorno per trovare la quadra; l’ultima possibilità prima di far partire il governo “di garanzia”. È una richiesta ufficiale quella fatta da Movimento 5 Stelle e Lega al Presidente Mattarella. I due partiti potrebbero essere a un passo dall’intesa. Per i leghisti, riferiscono alcuni quotidiani, c’è accordo “al 75%”; “Se sono ottimista? Sì” ha risposto in proposito ai cronisti il deputato pentastellato Emilio Carelli. Tuttavia, risolto il nodo premier, dopo il passo indietro di Di Maio su Palazzo Chigi, resta da capire quale sarà il posto dei berlusconiani rispetto a un asse giallo-verde.

Governo 2018, ultime notizie: M5S-Lega trattano su ministri FI. Salta tutto?

Solo ieri sera era arrivata l’ennesima chiusura dell’ex Cavaliere sull’appoggio a un governo di Carroccio e 5 stelle. D’altra parte, il pressing dei “pontieri”, con in testa Giovanni Toti, è proseguito per tutta la notte e potrebbe aver portato a casa il risultato. D’altronde, se l’obiettivo è evitare la riapertura delle urne in tempi brevi – in pratica, inevitabile se il “governissimo” non ottenesse la fiducia – si potrebbe optare anche per un’astensione “benevola” in aula. Infatti, il problema per Forza Italia rimane ritardare il più possibile le elezioni; tanto che la partecipazione a un esecutivo Salvini-Di Maio, così come quella dell’appoggio esterno, appaiono ormai questioni passate in secondo piano.

In parallelo, è evidente come il Movimento abbia cominciato a smorzare i toni su Berlusconi. Per il capo pentastellato ora è “meno responsabile di altri” per il perdurare dello stallo istituzionale; inoltre, Di Maio ha assicurato – in palese contrasto con le parole delle ultime settimane – “nessun veto su di lui; avevamo deciso di parlare soltanto con la Lega”. Tutto ciò non è bastato per convincere il leader forzista a compiere il fatidico “passo indietro”; la trattativa si è spostata in fretto su nomi e ruoli, sui quali si cerca di incontrare il favore dell’ex premier.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: