• 2
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 15 maggio, 2018

articolo scritto da:

Carlo Ancelotti al Napoli, biennale al tecnico post-Sarri?

Carlo Ancelotti Napoli

Carlo Ancelotti al Napoli, biennale al tecnico post-Sarri?

Se tutto andrà come previsto, Carlo Ancelotti è il nuovo allenatore del Napoli, condurrà la squadra nel campionato 2018/2019. Infatti Maurizio Sarri quasi sicuramente lascerà la panchina, dopo 3 anni di bel gioco ma poca concretezza. Pertanto, dopo 3 anni a secco nonostante i mille sforzi, De Laurentis ha ingaggiato un tecnico esperto, preparato e che sa come si vince.

Carlo Ancelotti: l’accordo con il Napoli

Recentemente si sono diffuse le voci che vorrebbero l’ex allenatore di Milan e Juventus all’ombra del Vesuvio, ma secondo TV Luna il presidente dei partenopei è passato ai fatti: sembra essere stato già chiuso un accordo sia economico che tecnico da circa due settimane, con un contratto biennale. A quanto pare la scintilla tra De Laurentis  e l’allenatore che il prossimo 10 Giugno compirà 59 anni, sarebbe scoccata nello scorso mese di agosto durante una cena privata a Monaco di Baviera e da lì in poi i contatti sono stati frequenti, fino all’accordo definitivo. Questo cambio di panchina potrebbe stravolgere le sorti del Napoli, alla guida di un Mister esperto e vincente.

Ti potrebbe interessare anche: Andrés Iniesta e quell’effimera illusione di vederlo giocare per sempre

Il passato di Carlo Ancelotti in Italia

Carlo Ancelotti inizia la sua carriera da tecnico come vice di Arrigo Sacchi con la nazionale tra il 1992 e il 1995. Nello stesso anno allena la Reggiana in Serie B, arrivano quarto e conquistando la serie maggiore. L’anno successivo lo ingaggia il Parma, dove conquista (in 2 stagioni) uno storico secondo posto con preliminari di Champions e una quinta posizione valida per la Coppa Uefa (il primo anno al Parma è ancora un record per la società). Solo due annate alla Juventus, dove vince la Coppa Intertoto conquistando la qualificazione in Champions League. Nonostante stagioni non pessime, il rapporto tra il tecnico e i bianconeri si rompe, portando Ancelotti alla guida del Milan. Proprio qui si afferma come allenatore vincente, conquistando due Champions League (2002/2003, 2006/2007), una Coppa del Mondo (2007), una Coppa Italia (2002/2003), un Campionato italiano (2003/2004), una Supercoppa Italiana (2004). Tanti anni e diversi trofei, Carlo Ancelotti si innamora del Milan e lascia un bel ricordo, per poi andare all’estero e conquistare i maggiori campionati.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

 

Avete fiducia nel nuovo governo?

Votate il sondaggio

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: