• 66
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 23 maggio, 2018

articolo scritto da:

Terremoto Vesuvio: 8 scosse nel cratere, la situazione sul rischio eruzione

Terremoto Vesuvio 8 scosse nel cratere la situazione sul rischio eruzione

Terremoto Vesuvio: 8 scosse nel cratere, la situazione sul rischio eruzione

Vesuvio: a partire di ieri sono state registrate otto scosse. Tecnicamente siamo in presenza del cosiddetto sciame sismico. A riferirlo è Francesca Bianco nella veste di direttrice dell’Osservatorio Vesuviano. ‘Per il momento – spiega la direttrice – non vi è nulla di cui allarmarsi. Cosi come non ci sono segnalazioni che gli eventi siano stati avvertiti dalla popolazione, o che ci siano stati danni né a cose né a persone. L’Osservatorio Vesuviano tiene sotto osservazione il Vesuvio costantemente. Cioè ventiquattro ore al giorno. ‘Negli ultimi periodi – aggiunge la direttrice – non abbiamo registrato, inoltre, variazioni sia geochimiche che geofisiche’.

Terremoto Vesuvio, scosse dalle ore 5:33 alle 18:36

I terremoti hanno avuto come epicentro tutti il cratere del vulcano; sono stati localizzati a circa un chilometro e mezzo di profondità. Secondo quanto riferito dal quotidiano Il Mattino la prima scossa è stata registrata alle ore 5,53 del mattino; l’ultima alle ore 18,36. L’evento di massima magnitudo è stato quello delle 17:37 di 2.3 gradi della scala Ritcher. Alle 17:52 un secondo di magnitudo 1.8 della scala Ritcher.

Cronaca ultime notizie: Terremoto Marche: la situazione degli sfollati il giorno dopo

Terremoto Vesuvio, sciami sismici

I sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato nel mese di aprile 94 terremoti. Sono 72 invece i terremoti a partire dal mese di maggio. Sempre a maggio si sono verificati due sciami: l’11 maggio scorso con 25 eventi di seguito tutti con magnitudo in prossimità dello zero e il giorno successivo un’altro sciame composto da 8 scosse con magnitudo massima di 1.6 della scala Ritcher. Precisiamo infine l’utilizzo del termine sciame. Viene comunemente usato per indicare un folto gruppo di insetti, in particolare di api, o più generalmente una moltitudine di animali, individui o cose che si muovono insieme. In ambito sismologico, rappresenta per analogia un addensamento spazio-temporale di terremoti’.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: