• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 25 maggio, 2018

articolo scritto da:

Poste Italiane: prestiti BancoPosta a Giugno 2018, importo e tasso

Poste Italiane: prestiti Bancoposta giugno 2018

Poste Italiane: prestiti BancoPosta a Giugno 2018, importo e tasso.

I clienti di Poste Italiane avranno la possibilità di chiedere finanziamenti e prestiti BancoPosta approfittando delle promozioni attualmente in vigore. Ce ne sono alcune, ad esempio, che sono valide fino al 31 maggio 2018. Tra queste spiccano Prestito BancoPosta Consolidamento, Prestito BancoPosta Ristrutturazione Casa e Prestito BancoPosta Online. Ci sarà tempo dunque a fine mese per scoprire i contenuti delle promozioni relativi a queste richieste di finanziamento. Ma c’è un altro Prestito in promozione, la cui validità arriva fino al 30 giugno 2018. Stiamo parlando di Prestito BancoPosta Auto. Ecco come funziona, cosa offre la promozione e i dettagli su importo e tasso.

Poste Italiane: prestito BancoPosta Auto, fino al 30 giugno 2018 in promozione

Sulla pagina dei prestiti BancoPosta sul sito di Poste Italiane è quindi possibile visualizzare solo un pacchetto valido fino al 30 giugno 2018, almeno per il momento. Questo corrisponde al Prestito BancoPosta Auto, che sarà valido per finanziare l’acquisto di un’auto nuova o usata. La promozione è riservata a certi tipi di clienti di Poste Italiane.

Come i correntisti BancoPosta, che potranno così richiedere un finanziamento di 14.000 euro da ripagare poi in 72 rate mensili da 255,66 euro; e quindi con TAN fisso 7,25% e TAEG 7,56%.

I titolari di Libretto Postale nominativo ordinario potranno richiedere un prestito di 15.000 euro da restituire poi in 72 rate da 269,62 euro ciascuna, con TAN fisso 8,90% e TAEG 9,33%.

Buoni fruttiferi 4 anni: extra interessi, come averli.

Poste Italiane: prestito BancoPosta Auto, caratteristiche principali

L’importo minimo richiedibile ammonta a 10.000 euro, mentre l’importo massimo sarà di 30.000 euro. La durata del rimborso parte da un minimo di 30 mensilità fino a un massimo di 84.

Il finanziamento potrà essere richiesto solo dai residenti in Italia e da chi ha un reddito da lavoro o da pensione dimostrabile che sia prodotto in Italia. Per ottenere il prestito bisognerà presentare la seguente documentazione.

  • Documento d’identità;
  • Tessera sanitaria;
  • Documento che dimostri il reddito da lavoro/pensione prodotto in Italia.

Inoltre, informa Poste, sarà necessario presentare in aggiunta un preventivo relativo all’acquisto di un’auto, nuova o usata. Ovviamente, potrebbe essere richiesta della documentazione aggiuntiva, in base alle singole e specifiche caratteristiche del soggetto richiedente.

Il finanziamento sarà erogato sul conto BancoPosta o tramite accredito sul conto corrente bancario, o ancora PostePay Evolution o in contanti per chi è titolare di Libretto di Risparmio Postale; ma quest’ultima ipotesi è realizzabile solo per gli importi fino a 10 mila euro.

Il rimborso delle rate mensili avverrà tramite addebito su conto corrente BancoPosta; oppure tramite il pagamento di bollettini postali.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: