• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 29 maggio, 2018

articolo scritto da:

Mondiali Russia 2018, focus favorite: Germania e Spagna. 1a parte

Mondiali Russia 2018 analisi gironi

Mondiali Russia 2018, focus favorite: Germania e Spagna. 1a parte

A ormai pochi giorni dall’inizio dei Mondiali Russia 2018, andiamo a proporvi un focus suddiviso in tre parti relativo a quelle che, almeno sulla carta, sono le favorite (non in ordine) a sollevare al cielo di Mosca la coppa più ambita il prossimo 15 luglio.

La prima parte la dedichiamo ai campioni uscenti della Germania e alla Spagna.

Mondiali Russia 2018, focus favorite: Germania

La Germania – da buon campione uscente – è la nazionale favorita.

I tedeschi hanno l’occasione di agganciare il Brasile al primo posto nel palmares della Coppa del Mondo a quota cinque trionfi.

Nonostante i numerosi cambi rispetto la rosa del mondiale brasiliano, la qualità resta ancora davvero alta in ogni reparto, a cui si aggiunge un buon numero di giovani emergenti e qualche sorpresa.

Non ci sarà Mario Gotze, eroe della finale contro l’Argentina grazie al gol messo a segno ai supplementari che ha permesso al suo paese di tornare sul tetto del mondo ventiquattro anni dopo.

Low avrà comunque l’imbarazzo della scelta, ma il primo passo sarà stilare la lista definitiva dei ventitré che partiranno alla volta della Russia per difendere il titolo.

La Germania è inserita nel gruppo F assieme a Messico, Svezia e Corea del Sud. L’esordio nella competizione avverrà domenica 17 giugno alle ore 17:00 contro il Messico al “Luzhniki Stadium” di Mosca.

LISTA DEI 23: da definire

LA CHIAVE: compattezza

GIOCATORE CHIAVE: Thomas Muller

POSSIBILE SORPRESA: Timo Werner (se convocato)

LEGGI ANCHE: Mondiali Russia 2018: ecco i preconvocati di Germania e Portogallo

Mondiali Russia 2018, focus favorite: Spagna

La Spagna si presenta ai nastri di partenza di questo Mondiale con tanta voglia di riscattarsi dopo la débacle brasiliana.

Lopetegui ha da poco raccolto l’eredità di Del Bosque che nel 2010 portò la Roja sul tetto del mondo in Sudafrica e due anni dopo su quello d’Europa in Polonia e Ucraina.

Il suo compito non sarà affatto semplice per molteplici ragioni, ma il compito svolto fin qui dall’ex tecnico del Porto è incoraggiante e fa ben sperare.

Hanno stupito però alcune sue esclusioni eccellenti dalla lista dei ventitré; nonostante ciò potrà contare lo stesso su una corazzata, anche se non ai livelli di quella del periodo d’oro 2008-2012.

La Spagna è inserita nel gruppo B assieme a Portogallo, Marocco ed Iran. La partita d’esordio sarà disputata venerdì 15 giugno alle ore 20:00 contro il Portogallo al “Fisht Stadium” di Sochi.

LISTA DEI 23: Kepa, De Gea, Reina, Jordi Alba, Azpilicueta, Carvajal, Nacho, Monreal, Odriozola, Piqué, Sergio Ramos, Thiago Alcantara, Busquets, David Silva, Iniesta, Saul, Koke, Isco, Asensio, Lucas Vazquez, Iago Aspas, Rodrigo, Diego Costa

LA CHIAVE: voglia di rivalsa

GIOCATORE CHIAVE: Isco

POSSIBILE SORPRESA: Iago Aspas

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: