•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 14 giugno, 2018

articolo scritto da:

Assunzioni Amazon 2018: 1300 posti, sindacati chiedono incontro

assunzioni amazon sondaggi politici, concorsi, offerte di lavoro laurea giurisprudenza

Assunzioni Amazon 2018: 1300 posti, sindacati chiedono incontro

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro “conferma i dubbi già sollevati dal Sindacato in ordine all’abuso dell’utilizzo di lavoratori somministrati; oltre i limiti quantitativi individuati dal contratto collettivo applicato e già esternate lo scorso anno durante il conflitto che è culminato nello sciopero del cosiddetto Black Friday”. Lo sottolinea in una nota la Filcams Cgil. Oggetto della contestazione, Amazon. In particolare, i sindacati (Cgil, Cisl e Uil) chiedono un incontro urgente “per conoscere ed esaminare congiuntamente i dettagli della vicenda” che ha portato all’ordine di assumere 1.300 persone nel magazzino Amazon di Castel San Giovanni (Piacenza). I sindacati hanno dunque formalizzato una richiesta all’azienda per avere una copia del verbale degli ispettori; nonchè un elenco dettagliato di tutti i contratti di lavoro stipulati dal 1° luglio al 31 dicembre 2017.

Si continua nella nota: “Sono 1.308 le posizioni in eccesso utilizzate dal gigante dell’e-commerce a Piacenza”. Sono dunque 1.308 i lavoratori che potranno richiedere la loro stabilizzazione con un rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Assunzioni Amazon 2018: 1300 posti, sindacati chiedono incontro

“Con tutti i lavoratori impiegati oltre le quote previste dalla legge vorremmo arrivare a verificare le loro posizioni; poi valutare tempi e modi per la richiesta dell’assunzione a tempo indeterminato”. A spiegarlo, Massimo Mensi, che per segue le vicende del colosso americano per Filcams Nazionale.

Offerte di lavoro 2018: chi trova prima il posto. Il profilo ideale

Amazon risponde affermando che “le osservazioni che ci vengono rivolte siano affrontate il più rapidamente possibile”. Anche perché, nel frattempo, sono previste aperture di nuovi centri di smistamento sul territorio italiano. Uno a Roma, zona Magliana, per la cui apertura sede sono previste 70 nuove assunzioni. L’altro a Buccinasco, nel milanese, per la quale sono previste più di 100 assunzioni.

In attesa delle nuove aperture, numerose sono le offerte di lavoro attualmente disponibili in Amazon Italia. In particolare, si ricercano operatori di magazzino per i centri di distribuzione di Vercelli, Passo Corese e Castel San Giovanni. Consultabili sul sito web del colosso dell’e-commerce nella sezione “jobs”, sulla stessa pagina è anche possibile candidarsi alle posizioni aperte.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: