• 23
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 15 giugno, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi politici TP, la maggioranza dalla parte di Salvini su Aquarius

sondaggi politici

Sondaggi politici TP, la maggioranza dalla parte di Salvini su Aquarius

Anche come Termometro Politico abbiamo voluto sondare l’opinione degli italiani sulla vicenda di Aquarius e sull’immigrazione in generale.

Abbiamo chiesto a un campione di 2300 persone raggiunte con metodo CAWI se la nave Aquarius sarebbe dovuta attraccare in Italia o altrove.

Il 57,1% pensa che sarebbe dovuta andare altrove, a Malta o in un altro Paese.

Una minoranza aveva un’altra opinione, il 10,4% era a favore di un attracco solo in caso di emergenza seguito dal reimpatrio degli immigrati.

Il 19,2% riteneva che andasse accolta ma che va trovato un accordo sulla redistribuzione di chi sbarca in Europa.

Solo il 12,8% criticava la scelta di Salvini che andrebbe secondo uno su 8 contro la legge e i valori della solidarietà.

sondaggi politici

 

Piuttosto coerenti le risposte sulla responsabilità di eventuali morti sulla nave.

Secondo il 29,2% la colpa sarebbe della UE. Vengono poi le ONG con il 19,1%, e gli immigrati stessi, che sono partiti a proprio rischio, per il 17,6%. Solo per il 10,2% la responsabilità sarebbe degli scafisti.

Un 18,6% pensa che tutta la colpa sarebbe del governo italiano, colpevole di avere impedito lo sbarco.

Un residuale 3% incolpa Malta

sondaggi politici

Sondaggi politici, la maggioranza è d’accordo con “prima gli italiani”

“Prima gli italiani” è stato il vincente slogan leghista, mutuato da molti esempi esteri, per esempio quello americano di Trump.

Ebbene, pare una espressione gradita anche nel nostro Paese.

Per il 38,2% è una frase patriottica perchè si deve mettere l’interesse degli italiani davanti al resto.

Secondo il 38,4% è ugualmente giusta ma ricorda di pensare all’interesse anche di altri dopo quello degli italiani.

Per una minoranza, il 17,5% è una pericolosa frase nazionalista foriera di guerre, e per il 4,8% è uno slogan da razzisti.

sondaggi politici

Queste risposte sono collegate a quelle sulla distinzione tra i migranti. Per la grande maggioranza è giusto distinguere.

Il 36,8% ritiene sia doveroso perchè il trattato di Dublino parla solo di rifugiati, ma quasi tutti coloro che sbarcano diventano clandestini essendo bocciate le loro richieste di protezione.

Per il 13,3% la distinzione ricade nel pagamento delle tasse, che solo i regolari pagano. Per il 27,6% coloro che arrivano sono spesso dei criminali, e comunque quai tutti dei clandestini.

Solo per il 5,5% sono comunque tutti delle vittime tra cui non fare distinzioni e da aiutare. Il 3% pensa che siano nostre vittime in fondo, e per questo vi è un dovere di solidarietà.

Per l’11,2% andrebbero rimpatriati solo i criminali

sondaggi politici

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: