pubblicato: martedì, 19 giugno, 2018

articolo scritto da:

Come fare un saggio breve per la prima prova degli esami di Maturità

Assunzioni scuola 2018: saltano 27.400 posti, i settori penalizzati

Come fare un saggio breve per la prima prova degli esami di Maturità

Ci siamo: come ogni anno, arriva la temuta e attesa maturità per decine di migliaia di ragazzi del liceo. La classe 2000 (e dintorni) si appresta, così, ad affrontare la prima prova degli esami di Maturità. Forse, la più temuta: quella del tema/saggio/articolo giornalistico.

Come sempre, impazza il “toto-tema”: quale sarà l’autore proposto dal Ministero? Che tematica storica si andrà ad affrontare? Quale sarà l’argomento di attualità e quale, invece, la traccia per il saggio breve?

Ci soffermiamo, dunque, proprio su quest’ultima: il saggio breve. Vi proponiamo alcuni consigli di sicura utilità, per chiunque scelga questa opzione.

come fare un saggio breve: una guida, passo dopo passo

La prima parola che vi diciamo è: calma. Per fare un buon saggio breve, ci vuole tranquillità; cercate di comprendere quale sarà l’argomento chiave che andrete a sviluppare. Attorno ad esso, si sviluppa un discorso, un contesto generale, che vi permetterà di avere una visione d’insieme. Leggete con calma e attenzione le fonti che avete in dotazione. Puntate maggiormente su quelle che possano essere funzionali all’argomento chiave.

come fare un saggio breve: differenze tra l’argomentativo, il critico e il descrittivo

Il saggio breve si contraddistingue per la sua incisività e per la sua struttura, normalmente rigida, che risiede in:

  • introduzione;
  • svolgimento;
  • conclusione;

Nell’introduzione, si consiglia un’apertura ad effetto o che, in linea di massima, non sia necessariamente relazionato all’argomento trattato. Quest’ultimo va introdotto dopo la breve apertura – di poche righe – e “atterrare” sul tema scelto. Da lì, si passa – cercando sempre di dare un filo di causalità – alla vostra tesi. Ricordate, normalmente il saggio breve che si sviluppa in prima prova d’esame è quello di carattere argomentativo. Forse, il più semplice di tutti, in quanto è possibile offrire una visione parziale del tema (a differenza dell’articolo giornalistico, che richiede maggior rigore e disciplina per mantenere una ferma obiettività).

Come fare un saggio breve: avvalora con dati e citazioni la tua tesi

Nello svolgimento, è importante mostrare le ragioni della propria tesi attraverso daticitazioni. Per far ciò, è bene ricorrere – in ogni caso – alla tecnica del confronto con una tesi diversa (o antitesi, qualora questa fosse in estrema opposizione alla propria).

Le conclusioni riprendono, in genere, il filo dell’introduzione. Si conclude con una forte riaffermazione della propria tesi e una chiosa finale (spesso ad effetto ma senza eccessiva enfasi).

Come fare un saggio breve: aspetti tecnici e altri consigli

  • Sempre la 3a singolare impersonale! Non utilizzare MAI la prima persona singolare. Il saggio breve deve essere sempre di carattere impersonale.
  • Distingui sempre tra FATTI e OPINIONI. È una regola chiave del giornalismo e della scrittura divulgativa. Le interpretazioni di un fenomeno – se non corroborate da dati inequivocabili e che mostrano la necessarietà della relazione – sono prevalentemente opinioni. Queste – se inserite all’interno del saggio – devono essere mostrate come tali, MAI come fatti oggettivi.
  • Non rimurginare troppo nella prima fase dell’elaborato. C’è tempo per rimettere mano al saggio e limarlo. Non far ristagnare il pensiero sull’utilizzo dell’uno o dell’altro termine. Nella fase della revisione, potrai fare tutte le modifiche del caso.
  • Cita le fonti: sempre. In particolare, frasi e/o dati ripresi pedissequamente vanno sempre accompagnati da una nota a piè di pagina.
  • Non perdetevi in diramazioni non necessarie. Seguite sempre il filo della vostra tesi e dell’argomento scelto. Se proprio avete voglia di inserire qualcosa che non sia direttamente relazionato al tema del saggio, trovate un collegamento convincente per poterlo inserire.
  • Utilizzate degli schemi per poter relazionare tutti gli elementi del vostro saggio e strutturarlo in maniera più efficiente, efficace e armoniosa.

Per ultimo, come caldo consiglio rivolto ai maturandi: rilassatevi, non fatevi prendere dall’ansia. Avete molte ore a disposizione e tutto il tempo per strutturare ed elaborare il saggio breve. Ricorderete con disincanto il “primo degli ultimi giorni”.

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

L'ultima manovra

articolo scritto da: