• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 20 giugno, 2018

articolo scritto da:

Mondiali Russia 2018: dopo la 1a giornata flop delle big. Ma è solo l’inizio

Mondiali Russia 2018, Francia Croazia

Mondiali Russia 2018: dopo la 1a giornata flop delle big. Ma è solo l’inizio

Con la sfida di ieri alle ore 17 fra Polonia e Senegal si è conclusa l’intera prima giornata dei gironi dei Mondiali Russia 2018.

Son stati dei primi giorni di Mondiale diversi rispetto a quanto ci si potesse aspettare alla vigilia.

Partite poco emozionanti e soprattutto grandi nazionali in forte difficoltà.

LEGGI ANCHE: Calciomercato 2018: Bruno Peres tra Torino e Besiktas. L’ingaggio decreterà il vincitore

Mondiali Russia 2018: lo spettacolo sul campo è poco. Male le big

Come abbiamo anticipato, finora lo spettacolo durante delle partite non è stato dei migliori.

Partite tirate ma allo stesso tempo poco divertenti, ma il Mondiale è comunque sinonimo di garanzia e siamo solo alle primissime fasi; ragion per cui c’è da credere che, già a partire dalla seconda giornata, assisteremo a qualcosa di meglio.

Le nazionali favorite hanno fin qui steccato praticamente tutte.

Vittorie solo per Francia e Inghilterra.

I transalpini non meritano affatto ma battono l’Australia nel finale di gara, gli inglesi costringono al ko la Tunisia solamente nel recupero.

Male la Germania campione uscente, la quale perde l’esordio contro un ottimo Messico che durante il primo tempo ha mostrato il calcio più spettacolare visto fin qui in Russia.

L’Argentina sbatte sull’Islanda anche a causa di una pessima prestazione di Messi che ha anche sbagliato un rigore.

Gli uomini di Sampaoli giocano troppo sul numero 10 rinunciando a dimostrare il proprio valore nel collettivo e, continuando così, la cosa gli si potrebbe ritorcere contro ancor di più.

Non bene nemmeno il Brasile che sbatte sulla rocciosa Svizzera con un Neymar che deve ancora ritrovare la condizione adatta dopo il lungo infortunio.

Pari anche nello scontro diretto fra Portogallo e Spagna, probabilmente la partita più bella vista fin qui e nella quale ha spiccato un grande Cristiano Ronaldo autore di una tripletta.

Citiamo anche il Belgio, che gioca male ma batte Panama rifilandole tre reti nel secondo tempo grazie ad un super Romelu Lukaku, autore di una doppietta.

Mondiali Russia 2018: il punto sul VAR

Oltre ovviamente alle nazionali, in questo Mondiale come protagonista sul campo c’è anche il VAR.

Finora il bilancio sul suo utilizzo è positivo e si sta dimostrando anche qui un valido aiuto per gli arbitri.

Sperando che gli stessi ne approfittino per sfruttarne appieno le sue potenzialità.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: