pubblicato: martedì, 19 giugno, 2018

articolo scritto da:

Calciomercato 2018: Bruno Peres tra Torino e Besiktas. L’ingaggio decreterà il vincitore

Calciomercato 2018 Napoli Zaza

Calciomercato 2018: Bruno Peres tra Torino e Besiktas. L’ingaggio decreterà il vincitore

I ritorni di fiamma non piacciono di solito al Torino di Urbano Cairo, ma esistono le eccezioni.

Il giocatore in questione è il brasiliano Bruno Peres, attualmente di proprietà della Roma, ma che non sembrerebbe felice alla corte giallorossa.

Il suo futuro è infatti altrove. Mazzarri, che sta costruendo una squadra sulle fondamenta di quella pensata da Mihajlovic (nuovo CT dello Sporting Lisbona), gradirebbe il terzino tra i suoi per potersi conquistare l’accesso all’Europa League.

LEGGI ANCHE: Calciomercato 2018: Alex Meret ad un passo dal Napoli

Calciomercato 2018: i dettagli della trattativa Peres-Torino

La trattativa, uscita alla luce del sole dall’inizio di questa sessione di calciomercato, sembrava predisposta all’imminente accordo tra le parti e la firma del giocatore.

In realtà, però, l’inserimento del Besiktas e l’ingaggio sono diventati ostacoli concreti e si è raggiunta una fase di stallo.

L’accordo con la Roma prevede il prestito di 1 milione, con diritto di riscatto fissato a 7 milioni (l’obbligo arriverebbe con il raggiungimento delle 25 presenze), ma l’ingaggio stilato dal Torino (1.5 milioni più bonus) non soddisferebbe le volontà di Bruno Peres che, seppur propenso al trasferimento nella sua ex squadra, aprirebbe uno spiraglio al Besiktas.

Secondo Tuttosport infatti i turchi offrirebbero di più.

Calciomercato 2018: chi è Bruno Peres

Bruno Peres, terzino destro classe ’90, è un giocatore versatile, che può essere impiegato anche a centrocampo.

Dopo gli inizi in Brasile, approda in granata nel 2014 dove disputa una buona annata: un po’ di incostanza viene punita da Ventura con l’esclusione dai convocati per l’Europa League.

Resta però indelebile nella mente di molti, granata e non, la rete al derby contro la Juventus che fa emergere tutta la sua qualità sulla fascia.

La sua avventura sotto la Mole si interrompe nel 2016, quando viene ceduto in prestito alla Roma.

Il biennio in granata è senza dubbio il più proficuo della sua carriera, con 68 presenze e 7 reti.

Tra i giallorossi, riesce a disputare le Coppe, ma le prestazioni restano discontinue (69 presenze e 2 reti in totale).

Tirare troppo la corda, fa sì che essa si spezzi: se non si arriverà ad un accordo a breve, la fumata rischia di essere nera.

VERONICA GUARISO

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: