articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

L’uomo che vide l’infinito: trama e cast del film su Srinivasa Ramanujan

L'uomo che vide l'infinito

L’uomo che vide l’infinito: trama e cast del film su Srinivasa Ramanujan

Questa sera, domenica 24 giugno, andrà in onda, in prima visione il capolavoro diretto da Matt Brown. L’uomo che vide l’infinito è ispirato alla vera storia di Srinivasa Ramanujan, famoso matematico di orgine indiana; vissuto durante la seconda metà dell’Ottocento.

La storia del geniale ragazzo indiano, cresciuto in condizioni di estrema povertà e semi analfabetismo, ha davvero dell’incredibile, tanto da essere tramandata ancora oggi. Le doti intellettuali e le sue conoscenze approfondite erano infatti considerate da tutti come un vero e proprio dono divino.

L’uomo che vide l’infinito: trama e curiosità

La trama si articola intorno alla figura di Ramanujan e al suo fortunato incontro con il funzionario Narayana Iyer, affascinato dalle sue abilità di calcolo; che segnò una radicale svolta nella sua vita.

Avendo fatto della matematica una ragione di vita, il ragazzo viene spronato a far conoscere le proprie ricerche in giro per il mondo; in particolare tra le università Inglesi.

Le verità nascoste: anticipazioni e trama ultima puntata

Spaventato dalla situazione, ma anche desideroso di dare lustro al proprio lavoro, Ramanujan comincia ad inviare le sue scoperte sul calcolo matematico a numerosi accademici; finché non raggiunge il prestigioso Trinity College. Il luogo sarà per il matematico di umili origini fonte di angoscia e disagio, dato che tutti lo trattano con disprezzo e arroganza. L’unico a credere in lui e a supportarlo nelle proprie ricerche, sarà John Edensor Littlewood; accademico con cui Ramanujan riuscirà ad instaurare un sincero rapporto di amicizia e fraternità.

L’uomo che vide l’infinito: ultimi anni di vita di Ramanujan

Dopo aver affrontato numerose difficoltà, il matematico riuscirà a diventare, con suo immenso onore, docente del Trinity College. Grazie al suo teorema delle partizioni, infatti, può finalmente sentirsi parte integrante del mondo Accademico.

A causa di una grave forma di tubercolosi, Ramanujan muore all’età di 32 anni; dopo aver dato un contributo fondamentale alle scienze matematiche e aver lasciato un affettuoso ricordo nel cuore del Professore che tanto aveva creduto in lui.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

ultima modifica: domenica, 24 Giugno 2018