• 3
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 3 luglio, 2018

articolo scritto da:

Assegni Familiari 2018-2019: domanda al via e nuovi requisiti. Il modulo

Assegni familiari 2018-2019 domanda requisiti modulo

Assegni Familiari 2018-2019: domanda al via e nuovi requisiti. Il modulo.

A partire dal 1° luglio 2018 sarà possibile richiedere gli assegni familiari 2018. Questi ultimi rappresentano un contributo economico che viene erogato dallo Stato in favore dei nuclei familiari che si trovano in difficoltà economica. E si ottengono tramite il rispetto di determinati requisiti. Il 1° luglio è il giorno in cui sono state anche aggiornate le tabelle degli assegni familiari; l’importo di questi ultimi viene parametrato in base alle fasce di reddito dei nuclei. È per questo che si è necessario un nuovo modulo per fare domanda e bisogna essere a conoscenza delle nuove tabelle. Che resteranno in vigore fino al 30 giugno 2019.

Assegni familiari 2018-2019: limiti di reddito

Il modulo per richiedere gli assegni familiari 2018-2019 fa riferimento ai redditi dell’anno 2017. Tra questi non vanno annoverati i Tfr e gli anticipi degli stessi; così come le pensioni di guerra; le rendite vitalizie che eroga l’Inail, i trattamenti familiari dovuti per legge, le indennità di accompagnamento ai soggetti affetti da disabilità; gli assegni di mantenimento. Inoltre il reddito del nucleo familiare dovrà essere per almeno il 70% dipendente da lavoro dipendente e assimilato.

Con la circolare Inps n. 68 dell’11 maggio 2018, sono stati comunicati i nuovi limiti di reddito familiare; basati sul reddito conseguito nel 2017. Le stesse tabelle sono state poi riprese negli allegati di una recente circolare del MEF; nella quale si comunica la variazione percentuale rilevata dall’Istat da considerare ai fini della rivalutazione (+1,1%).

Assegni familiari 2018-2019: come presentare domanda

Il modulo di richiesta degli assegni familiari va presentato ogni anno, a partire dal 1° luglio; ovvero a partire dal momento in cui vengono aggiornate le tabelle relative ai limiti reddituali e dunque i relativi importi. È quindi necessario nonché obbligatorio procedere al rinnovo ogni anno. La domanda per richiedere gli assegni familiari si presenta tramite apposito modulo.

Per i dipendenti pubblici il modulo in questione è disponibile nell’area riservata del portale NoiPa. Il modulo si chiama Richiesta Assegno al Nucleo Familiare. E in esso andranno inseriti i dati anagrafici del soggetto richiedente; da quante persone è composto un nucleo familiare; il reddito familiare annuo e infine la dichiarazione di responsabilità.

Se invece si è dipendenti privati, allora bisognerà utilizzare il modello ANF/DIP, compilare e quindi inviarlo al proprio datore di lavoro. Infatti, in questo caso sarà il datore di lavoro ad anticipare l’assegno al soggetto lavoratore per conto dell’Inps.

Se invece si è pensionati o iscritti alla gestione separata o operai agricoli o ancora addetti ai servizi domestici, bisognerà inoltrare la domanda di assegni familiari direttamente all’Inps tramite apposito servizio telematico dedicato.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: