pubblicato: mercoledì, 11 luglio, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Quota 42 e pensione anticipata, allarme precoci

Pensioni ultime notizie: Quota 42 e pensione anticipata, allarme precoci

Pensioni ultime notizie: Quota 42 e pensione anticipata, allarme precoci.

Sulle pensioni ultime notizie riferiscono del possibile cambio di idea da parte del governo su una parte della riforma pensioni. Quota 41 sarebbe una misura troppo costosa, anche per la platea degli interessati, che potrebbe essere molto ampia. E allora già l’economista in quota Lega Alberto Brambilla aveva parlato di Quota 41 e ½, aumentando di 6 mesi il requisito contributivo, l’unico e il solo disponibile in questo tipo di misura. Ultimamente però si fa un gran parlare di Quota 42, che di fatto incrementerebbe di 1 anno la soglia dei requisiti contributivi, riducendo la platea di soggetti coinvolti. E aprendo uno spiraglio affinché la realizzazione di questa misura si verifichi già a partire dal prossimo anno. E non venga rimandata a più tardi, come sarebbe accaduto per Quota 41.

Pensioni ultime notizie: Quota 42, il punto della situazione

Sintetizzando, su Quota 100 potrebbe esserci il superbonus 30% per convincere i lavoratori a proseguire la propria attività e a ritardare il pensionamento. Quota 41, invece, diventerebbe Quota 42. Variazioni importanti e considerevoli se andiamo a leggere un programma di governo in cui si parla di controriformare le pensioni per superare la Legge Fornero, con requisiti che all’apparenza sembravano meno stringenti. E poi c’è anche il meccanismo che lega l’età pensionabile all’aspettativa di vita. Si era parlato in clima di campagna elettorale della volontà di bloccarlo, sospenderlo per un certo periodo di tempo. A oggi ancora non si conoscono novità a riguardo. L’esecutivo sta lavorando per trovare la migliore soluzione, dicono da Palazzo Chigi. E in autunno ne sapremo sicuramente di più.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni ultime notizie: Quota 42, precoci preoccupati

Intanto anche i lavoratori precoci risultano preoccupati. I fautori della Quota 41 si vedono (a parole) ritardare sempre di più la misura pensata appositamente per loro. Chi ha iniziato a lavorare presto e pertanto non guarda al requisito anagrafico, legge con apprensione le ultime notizie in materia di pensioni. Ma prima la possibilità che Quota 41 si facesse nel 2020, poi l’ipotesi di una Quota 42 immediata, manda leggermente in subbuglio i soggetti direttamente interessati e coinvolti. Certo è che con Quota 42, gli uomini anticiperebbero l’età pensionabile di circa 3 anni, visto che dal 2019 la soglia per la pensione anticipata arriverà a 43 anni e 3 mesi; solo 1 anno di anticipo per le donne, con 42 anni e 3 mesi di lavoro. Aggiornamenti a seguire.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

L'ultima manovra

articolo scritto da: