Pubblicato il 24/07/2018

Incendio Atene cause, morti e feriti. Cosa è successo in Grecia

autore: Giuseppe Spadaro
Incendio Atene cause, morti e feriti. Cosa è successo in Grecia

Incendio Atene: cause, morti e feriti. Cosa è successo

L’inferno a poca distanza di Atene. Si può sintetizzare così l’insieme di incendi scoppiati a qualche chilometro da Atene che ha finora provocato diverse decine di vittime. Una delle località più colpite è Mati. Un villaggio che è stato paragonato a Pompei per le condizioni in cui è ridotto. Non c’è stato modo sinora finora di fermare le fiamme che divampano nelle pinete vicino Atene. Tsipras ha indetto tre giorni di lutto nazionale e chiesto l’aiuto dell’Unione Europea. Interi villaggi sono stati distrutti. Da domani anche due Canadair dei vigili del fuoco italiani saranno operativi in Grecia per fermare il fuoco.

Incendio Atene, bilancio provvisorio con morti feriti e dispersi

Il bilancio è provvisorio. Al momento risultano accertate 74 vittime. Inoltre si parla di oltre cinquecento feriti. Purtroppo sono molti i bambini coinvolti. Alcune decine e non pochi sarebbero quelli in gravi condizioni. Molte delle vittime si sono registrati nei pressi della località balneare di Mati. Un intero gruppo di persone, composte in totale da 26 tra uomini donne e bambini sono state scoperti carbonizzati all’interno di una villa. Sono migliaia le persone in fuga dalle fiamme. Tantissime sono le persone disperse. Per rintracciare i dispersi è stato attivato un database su Internet. E anche la Farnesina è al lavoro per conoscere il numero di italiani presenti nei luoghi colpiti dal rogo.

Incendio Atene, sostegno alla Grecia dagli altri Paesi

Atene ha chiesto aiuto come detto all’Europa. Spagna, Cipro, Italia, Francia hanno subito fatto sentire il loro sostegno. Italia, Germania, Polonia e Francia hanno inviato aerei Canadair, mezzi e vigili del fuoco. Una squadra di 64 pompieri e paramedici, due camion dei vigili del fuoco mandati da Cipro e Spagna è già arrivata nella regione dell’Attica. Pure la Turchia ha offerto il proprio sostegno alla Grecia. Un messaggio di vicinanza è arrivato anche da Papa Francesco.

Incendio Atene, il precedente del 2007

Sulla natura degli incendi sono in tanti ad ipotizzare la matrice dolosa. Per Vigili del Fuoco e Polizia ‘è impossibile dire che gli incendi siano casuali’. ‘Nulla resterà senza risposta’ ha garantito il premier greco Alexis Tsipras, in un discorso alla nazione. Il Governo greco ha dichiarato lo stato di emergenza. La Regione più colpita è l’Attica. Non è la prima volta che gli incendi colpiscono in maniera così pesante la Grecia. Il precedente altrettanto grave si registrò nel 2007. Infatti nell’agosto 2007 divamparono 3mila incendi boschivi, di origine dolosa. In quel caso si ebbe un totale di 67 vittime.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →