07/08/2018

Serie A 2018/2019, il focus: Ciro Immobile protagonista della Lazio

fantacalcio consigli risultati serie A juventus ultime notizie ciro immobile lazio, Ciro Immobile

Serie A 2018/2019, il focus: Ciro Immobile protagonista della Lazio.

Viste le tante sorprese e i tanti colpi di mercato delle big italiane, la Lazio è tenuta a rispondere. Lo farà sicuramente con Ciro Immobile, che nelle ultime stagioni è stato simbolo di garanzia e concretezza. Sfumata l’occasione di giocare in Champions League (all’ultima giornata contro l’Inter) la squadra di Mister Simone Inzaghi vuole provare a convincere che si merita i primi posti della classifica. Dovrò però tener testa a squadre pronte a dare tutto per la vittoria. Obiettivo biancoceleste è sicuramente rientrare nelle prime 4 posizioni per l’accesso in Champions, dovrà giocarsela con Inter, Roma, Napoli e Milan.

Ciro Immobile: punto fermo della Lazio

Il giocatore napoletano, e della nazionale italiana, è indubbiamente il punto fermo della Lazio. Nelle sue prime 2 stagioni con i biancocelesti ha siglato tantissime reti e supportato la squadra in ogni momento. Con l’aiuto di Lulic, Milinkovic-Savic e Luis Alberto, ha trovato spesso la via del gol e della vittoria. Un vero rapinatore d’aria, fiuto del gol incredibile, ha deciso, con una doppietta, la Supercoppa Italiana contro la Juventus (3-2). A nulla sono serviti i 2 gol nel finale di Dybala, con Murgia che al photofinish ha chiuso i conti. Da quando veste la maglia biancoceleste, i titoli individuali vinti sono stati “capocannoniere Serie A 2017/2018 con 29 reti (a pari merito con Icardi)” e “capocannoniere Europa League” con Aduriz a quota 8 reti nello stesso anno.

Ti potrebbe interessare anche: Serie A 2018/2019, il focus: Cristiano Ronaldo e la Juventus

Ciro Immobile: tutti i numeri del campione azzurro

Partito con la maglia della Juventus, Ciro Immobile ha poi girato diverse squadre tra Serie A e Serie B. Dopo un’ottima annata al Torino con 33 presenze e 22 gol è passato al Borussia Dortmund senza mai incidere e trovando poco spazio (vincendo una Supercoppa di Germania). Anche la sua avventura a Siviglia gli lascia l’amaro in bocca. Il ritorno a Torino lo vede poco protagonista. Poi la svolta. La chiamata della Lazio gli offre un’altra chance dopo qualche stagione sottotono. Immobile accetta, ringrazi e stupisce. In appena 2 stagioni 52 sigilli in 69 presenze. Questi numeri (e le sue prestazioni) lo coronano come letale sotto porta e affidabile per i compagni. Il giocatore biancoceleste deve tanto alla squadra che gli ha dato un’occasione che, partita dopo partita, continua a ricambiare aspettando, con ansia, solamente la prossima stagione di Serie A 2018/2019.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM