pubblicato: domenica, 12 Agosto, 2018

articolo scritto da:

Liga Spagnola 2018/2019, il focus: l’Athletic Bilbao pronto a tornare ai vertici

Liga spagnola Athletic Bilbao

Liga Spagnola 2018/2019, il focus: l’Athletic Bilbao pronto a tornare ai vertici

Brutta stagione per l’Athletic Bilbao quella terminata a maggio, conclusasi con un 16° posto finale in classifica causato da 15 sconfitte, 13 pareggi e solo 10 vittorie.

La squadra basca sembrava essersi ripresi tra la 12a e la 21a giornata, prima di ricadere nell’oblio.

Dando uno sguardo più da vicino, l’Athletic Bilbao è molto legato alla propria terra e alle proprie origini, presenta giocatori che devono essere baschi o di origine basca o come terza alternativa cresciuti nelle giovanili di un club basco, con una politica molto rigida a riguardo per valorizzare i talenti locali.

Per alcuni questa decisione è un limite a causa delle scelte obbligate, che possono portare a rendimenti inferiori per le regole ferree adottate.

Vedendo la storia del club non sembrerebbe essere del tutto vero.

I Leones vantano infatti 8 titoli di Spagna, 23 Coppe del Re e 2 Supercoppe di spagna.

Si sono qualificati diverse volte nelle Coppe Europee, non vincendone ma andandoci vicini l’ultima volta nella stagione 2011-2012, quando sono arrivati secondi in Europa League perdendo in finale contro l’Atletico Madrid.

L’ultimo titolo risale all’inizio della stagione 2015-2016, quando si sono aggiudicati la seconda Supercoppa di Spagna della loro gloriosa storia contro il Barcellona (4-0 all’andata e 1-1 al ritorno).

LEGGI ANCHE: Il Levante cerca la salvezza fissa – focus

Liga Spagnola 2018/2019, il focus: gli obbiettivi dell’Athletic Bilbao

Il Bilbao sicuramente punterà a tornare dove gli spetta nella stagione che sta per cominciare.

La voglia di rivalsa è tanta, soprattutto per il pubblico, molto caldo e unito.

Scalando la classifica e lottando nuovamente per le coppe, tornerebbero anche fiducia e sicurezza e il “San Mames” diventerebbe nuovamente il fortino inespugnabile di sempre.

È infatti risaputo quanto il Bilbao sia difficile da battere tra le mura amiche.

In ogni caso, con il cambio di allenatore, l’inversione di rotta sarà quasi certa.

Il  nuovo allenatore Eduardo Berizzo rispecchia la squadra a livello caratteriale: ha infatti sconfitto il cancro alla prostata durante la stagione conclusasi, quando era alla guida del Siviglia, prima di essere esonerato dalla squadra andalusa.

Possiamo dire che questo licenziamento è avvenuto ingiustamente, quando il Siviglia si trovava al quinto posto in campionato e qualificato per gli Ottavi di Champions League.

Ora quell’esperienza è dimenticata ed è pronto per riportare i rojiblancos al massimo della forma.

LEGGI ANCHE: La Real Sociedad pronta a riscattarsi – focus

Liga Spagnola 2018/2019, il focus: il mercato dell’Athletic Bilbao

A livello di mercato sono diversi i cambiamenti in corso.

Numerose infatti sono le cessioni dell’Athletic Bilbao con il nuovo mister che dovrà creare la formula perfetta per la sua nuova squadra.

Ha infatti detto addio Kepa Arrizabalaga, portiere nel club basco da quando aveva 9 anni.

Il nazionale spagnolo è diventato il portiere più pagato della storia, grazie agli 80 milioni sborsati dal Chelsea.

Anche Mikel Vesga ha lasciato il club, passando al Leganes, Xabi Etxeita ha firmato per il neopromosso Huesca mentre ad Iriondo e Sola è terminato il contratto.

Tra gli arrivi, il più oneroso è stato Yuri Berchiche, pagato 16 milioni di euro e tornato nella città basca dopo averci giocato per un’annata nelle giovanili.

Dopo diversi anni trascorsi nei cugini-rivali della Real Sociedad, la stagione scorsa ha militato nel PSG.

Dall’Eibar sono arrivati due pezzi pregiati, ovvero Ander Capa, esterno destro pagato 3 milioni, e lo storico capitano degli armeros, il centrocampista Dani Garcia, giunto a parametro zero.

Asier Villalibre, Unai Lopez, Markel Etxeberria ed Alex Remiro hanno terminato i rispettivi prestiti, tornando così alla casa madre.

Tante novità dunque nell’Athletic. Ora non resta che attendere le prestazioni sul campo, augurandoci di rivedere il club ai vertici.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: