pubblicato: domenica, 19 agosto, 2018

articolo scritto da:

Premier League 2018-2019 il focus: Arsenal, caccia alla Champions

Arsenal Premier League 2018/2019

Premier League 2018-2019 il focus: Arsenal, caccia alla Champions

Altra stagione complicata quell’Arsenal, che per il secondo anno di fila non riesce a posizionarsi tra le prime quattro, e quindi ancora niente Champions. Quest’anno però è finita un’era, perché dopo 22 anni Arsene Wenger ha deciso di abbandonare la panchina dei Gunners. L’Arsenal non riesce a vincere la Premier League dal 2004, da lì in poi un alternarsi di terzi e quarti posti, e poi il più grande rimpianto, nel 2016, quando sono arrivati secondi alle spalle della sorpresa Leicester; è stato sicuramente un fatto che ha demoralizzato l’ambiente, infatti da lì in poi i Gunners da squadra che non manca mai alla Champions, è diventata una delle eccellenze dell’Europa League, non il loro palcoscenico. Insomma c’erano i segnali che dopo tanti anni era davvero finita l’era Wenger, e al suo posto è stato scelto l’ex allenatore del PSG, Unai Emery.

Premier 2018-2019 il focus: il punto sul mercato Arsenal

L’acquisto più costoso dell’Arsenal è stato Lucas Torreira, centrocampista uruguaiano che noi italiani conosciamo molto bene grazie alle due ottime stagioni alla Sampdoria, costato 30 milioni. Invece per la porta è stato scelto Bernd Leno, arrivato dal Bayer Leverkusen per 25 milioni di euro. Sempre dalla Bundesliga, precisamente dal Borussia Dortmund, è arrivato anche il difensore greco Sokratis per 16 milioni. Altri innesti sono quelli del giovane centrocampista Matteo Guendouzi, dal Lorient per 8 milioni, e l’esperto terzino svizzero arrivato a titolo gratuito dalla Juventus, Stephan Lichsteiner. Per quanto riguarda le cessioni Lucas Perez e Jack Wilshere sono andati al West Ham, l’ala della Costa Rica Joel Campbell al Frosinone, Santi Cazorla al Villareal, e il portiere colombiano Ospina va in prestito al Napoli.

Focus Premier: Leicester, Everton, Burnley, testa all’Europa

Premier 2018-2019 il focus: la rosa e gli obiettivi dei Gunners

La formazione è un 4/2/3/1.Tra i pali ci sarà uno tra Leno e Cech, in difesa Mustafi e Sokratis in mezzo, uno tra Bellerin e Lichsteiner a destra, e uno tra Monreal, Kolasinac, e Maitland-Niles a sinistra. A centrocampo Xhaka e Torreira, con Guendouzi che cercherà di scalzare uno dei due. I tre dietro la punta saranno Ozil trequartista, con Ramsey come ricambio, e Mkhitaryan e Iwobi come ali; ma occhio anche a Lacazette, che sa coprire ogni ruolo offensivo. Come punta centrale ci sarà sicuramente Aubameyang. Vedendo questa formazione il problema dell’Arsenal resta sempre lo stesso, cioè ha ottimi giocatori nel reparto offensivo ma ha grande problemi in difesa,a centrocampo, e negli ultimi anni Cech da sempre meno sicurezze; quindi difficilmente i Gunners riusciranno ad arrivare in zona Champions, considerando quanto si sono rinforzate le loro rivali. Vedremo se i neo arrivati Sokratis, Leno e Torreira riusciranno a migliorare i loro reparti, e se le stelle Aubameyang, Lacazette e Ozil faranno tornare l’Arsenal dove è sempre stato.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: