• 4
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 13 settembre, 2018

articolo scritto da:

Legge 104 e parcheggio gratis: requisiti e come richiedere il pass

Legge 104

Legge 104 e parcheggio gratis: requisiti e come richiedere il pass.

Parcheggio legge 104, dove non si paga


Ecco le informazioni utili sulla Legge 104 e la possibilità di usufruire del parcheggio gratis da parte degli aventi diritto. Per questo argomento bisogna fare riferimento non solo alla Legge del 1992, ma al decreto Semplifica Italia, ovvero la Legge n. 35/2012. Questa prevede che “i verbali rilasciati dalle commissioni mediche di invalidità civile, handicap, cecità, sordità, disabilità riportino anche l’esistenza dei requisiti sanitari necessari per la richiesta di rilascio del contrassegno invalidi”. In aggiunta alle agevolazioni fiscali riguardanti i veicoli previsti per le persone disabili. Per il primo punto il riferimento è un’altra normativa. Più nello specifico all’articolo 381 del Dpr n. 495/1992. Al comma 2 del suddetto articolo si legge quanto segue.

“Per la circolazione e la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, il sindaco rilascia apposita autorizzazione in deroga, previo specifico accertamento sanitario. L’autorizzazione è resa nota mediante l’apposito ‘contrassegno invalidi’. L’indicazione delle strutture finalizzate alla mobilità dei soggetti invalidi dovrà essere validata tramite l’apposito segnale di “simbolo accessibilità”.

Legge 104 e parcheggi gratis: requisiti

Per avere diritto al parcheggio gratuito, è dunque necessario che i verbali delle commissione mediche confermino i requisiti per la richiesta di rilascio del contrassegno invalidi. L’Inps specifica le relative voci fiscali nel modo che segue.

  • Invalidità civile.
    • Affetti da handicap psichico o mentale di gravità tale da determinare il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento;
    • Invalidi con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni;
    • Invalidi con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta;
    • Ipovedenti gravi, medio-gravi, lievi.
  • Handicap:
    • Portatori di handicap con ridotte o impedite capacità motorie permanenti.
    • Soggetti invalidi con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni.
    • Invalidi con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta.
    • Ipovedenti gravi, medio-gravi, lievi.
  • Cecità:
    • Invalidi con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta;
    • Ipovedenti gravi, medio-gravi e lievi (solo in caso di giudizio medico legale sia stato privo di minorazioni visive “non cieco civile”.
  • Sordità:
    • Invalidi con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta.
  • Disabilità:
    • Invalidi con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni;
    • Invalidi con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta;
    • Ipovedenti gravi, medio-gravi, lievi.

Legge 104 e parcheggi gratis: come richiedere il pass

Come scritto sopra sono previste agevolazioni sia per la circolazione sia per la sosta dei veicoli al servizio delle persone invalide. L’Inps informa che questa condizione risulta certificabile su tutte le tipologie di verbale. Nel caso in cui i verbali contengano tale certificazione, starà dunque al soggetto invalido o alla sua famiglia richiedere il pass per il parcheggio gratuito.

Permessi 104/92 e part-time: quando spetta.

Su quest’ultimo aspetto la Cassazione si è pronunciata affermando che in realtà anche i soggetti disabili sono tenuti al pagamento del parcheggio nelle strisce blu. Questo non deve invece avvenire nel caso in cui il parcheggio riservato agli invalidi sia già indisponibile, sebbene risulti oggettivamente difficile dimostrare tale indisponibilità.

Per ottenere il pass del parcheggio gratuito, dopo aver ottenuto la certificazione medica dall’apposita commissione medico-legale, bisognerà presentare richiesta al Sindaco del Comune di riferimento; allegando ovviamente il certificato. Quindi, il Comune rilascerà l’autorizzazione e il pass per il parcheggio gratuito, la cui durata sarà valida per 5 anni, dopodiché occorrerà un altro rinnovo con nuovo certificato medico.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: