pubblicato: giovedì, 30 agosto, 2018

articolo scritto da:

Congedo parentale per animali: come funziona all’estero, i giorni

Congedo parentale per animali: come funziona all’estero, i giorni.

Legge 104 e congedo parentale per animali in America


In America è arrivato il congedo parentale per animali. Si tratta di 2 settimane retribuite in cui si rimane a casa per accudire i cuccioli, farli ambientare e curarli al meglio. Ad inserire questo tipo di congedo è stata, questa estate, l’agenzia di marketing di Minneapolis Nina Hale. Ecco le parole di Allison McMenimen (vicepresidente della società) al New York Times: “La concezione che i lavoratori debbano essere trattenuti in ufficio, è superata. Negli ultimi anni si è capito che i dipendenti sono più produttivi se accontentati nei loro bisogni o se, in casi come questo, gli si permette di operare da casa”.

Ti potrebbe interessare anche: Indennità di accompagnamento: patologie alla vista, chi può richiederla

Congedo parentale per animali: ecco le parole di Connor McCarthy

Alle parole di Allison McMenimen, si sono aggiunte quelle di Connor McCarthy. L’account senior manager del gruppo ha infatti dichiarato di aver ricevuto diverse richieste da parte dei dipendenti.

“Abbiamo preso in considerazione questa possibilità perché molti dei nostri 85 dipendenti avevano chiesto più volte di poter restare a casa per accudire i nuovi amici a quattro zampe. Per molte persone gli animali sono come dei figli, è stato giusto essere sensibili da questo punto di vista”.

Prima di questa novità legata agli animali domestici della Nina Hale, quasi nessuna azienda era andata oltre il “Take Your Dog to Work”, il giorno in cui è permesso portarli a lavoro. Si tratta quindi di un’importante svolta che potrebbe coinvolgere diverse aziende, non solo americane.

Congedo parentale: lavorare da casa per stare con i propri animali

Questo nuovo congedo parentale, partito da un’iniziativa di un’agenzia americana, non riguarda il semplice diritto di rimanere a casa se il proprio animale domestico è malato. Questa nuova concessione si estende anche nei casi in cui il dipendente adotti un animale a pochi mesi di vita e abbia bisogno di seguirlo e accudirlo. Si sa che i primi giorni per un cucciolo, in un luogo a lui nuovo, si possono rivelare difficili. Serve quindi farlo ambientare e non lasciarlo solo. Così, i dipendenti dell’agenzia, che si possono sentire fortunati, hanno la possibilità di ricevere 2 settimane di congedo pagato per seguire il proprio animale. Per molte persone infatti gli animali sono come figli. L’idea potrebbe, in poco tempo, divenire una grande e concreta realtà.

Negli Stati Uniti, ci sono già alcune grandi aziende permettono di portare i cani a lavoro in determinate giornate. Altre aziende danno invece l’opportunità di svolgere il proprio lavoro da casa in modo da accudire il proprio amico a 4 zampe.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: