pubblicato: lunedì, 3 settembre, 2018

articolo scritto da:

Test medicina 2018: date e posti disponibili. Le materie da studiare

Test medicina 2018 date e posti disponibili. Le materie da studiare

Test medicina 2018: date e posti disponibili. Le materie da studiare

Materie test medicina 2018: cosa studiare


Test di medicina 2018: a distanza di un anno si avvicina il termine per molte ragazze e ragazzi per iniziare seguire le orme di Ippocrate. Per l’ingresso alle Facoltà di Medicina e Chirurgia delle Università pubbliche a dettare tempi e modalità è il Miur. Si tratta di facoltà ad accesso programmato. La prova di ammissione si terrà in un’unica data a livello nazionale: 4 settembre alle ore 11:00. Dunque in base alle domande che saranno poste ai candidati ed alla conseguente graduatoria sarà stilato l’elenco degli ammessi. Mentre si terrà il 13 settembre il test di Medicina in lingua inglese.

Test medicina 2018, numero di candidati

Quindi quanti saranno i candidati ed il rapporto tra candidati e ammessi? Per la precisione sarà un rapporto di quasi 1 a 7 tra coloro che hanno fatto richiesta di partecipare ai test di ammissione ed i posti disponibili. Infatti a fronte dei 67005 candidati sono disponibili 9779 posti da mettere a disposizione. Le Facoltà di Medicina e Chirurgia sono molto ambite dagli studenti. Evidentemente diventare medico è il sogno di moltissimi ragazzi.

Test medicina 2018, le materie

In cosa consistono test e domande? Un totale di 60 quesiti in 100 minuti. 2 quesiti di cultura generale; 20 quesiti di ragionamento logico 18 di biologia; 12 di chimica; 8 di fisica e matematica.

Qualche consiglio utile su cosa studiare materia per materia. Partiamo da cultura generale e ragionamento logico: quesiti su saggi scientifici o narrativi di autori sia classici che contemporanei e problemi di natura astratta e richiedono l’uso di ragionamento logico. A seguire Biologia: chimica dei viventi, le molecole organiche presenti negli organismi e le loro funzioni; la cellula (teoria, membrana, ciclo) e altri argomenti.

Dopo si continua con Chimica: costituzione della materia; leggi dei gas perfetti; struttura dell’atomo e sistema periodico; legamenti chimici; chimica inorganica ecc. Poi Fisica: misure; cinematica; dinamica; meccanica dei fluidi; termologia e termodinamica; elettrostatica ed elettrodinamica. Infine Matematica: insiemi numerici; algebra; funzioni; geometria; probabilità e statistica.

Test medicina 2018, punteggi e penalità

Nel calcolo del punteggio finale del test è prevista una penalità di 0,4 punti in caso di risposta sbagliata. Mentre per risposte non date il punteggio rimane invariato e non prevede penalità. Poi una volta finito il test, i candidati dovranno incollare sul foglio delle risposte e sulla scheda anagrafica una coppia di etichette adesive. Infatti si tratta del sistema identificativo della prova.

Moltissimi candidati hanno trascorso parte del’estate per ripassare le materie d’esame. Ci sono moltissimi suggerimenti sul modo migliore per prepararsi ai test. Ma il modo più valido resta lo studio delle materie oggetto dell’esame. Perché a fronte di una solida conoscenze delle materie diventa più agevole il superamento del test.

Test medicina 2018, 2 ottobre graduatoria nazionale

Come abbiamo scritto il 4 settembre è la data in cui si terranno le prove nazionali. Il 18 settembre il Cineca pubblicherà i punteggi su Universitaly in forma anonima. Il 28 settembre i candidati potranno prendere visione del loro compito. Oltre che della loro scheda anagrafica e del loro punteggio sulla pagina risevata di Universitaly. Mentre il 2 ottobre il Miur pubblicherà la graduatoria nazionale nominativa.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: