articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali EMG, la Lega raggiunge il 32,3%

sondaggi elettorali

Sondaggi elettorali EMG, la Lega raggiunge il 32,3%

Ancora una crescita per la Lega nelle ultime settimane secondo EMG, che nell’ultimo dei suoi sondaggi elettorali attribuisce al partito di Salvini il 32,3%, in salita rispetto al 30,5% del 10 settembre

Si tratta dell’incremento maggiore tra tutti i partiti, che trascina la maggioranza di governo al 61,1% grazie al fatto che il Movimento 5 Stelle risulta fermo al 28,8%.

E’ invece crisi tra le opposizioni. Forza Italia cala ancora, del 0,4%, portandosi al 8,1%. Fratelli d’Italia va dal 3,7% al 3,4%, Noi per l’Italia dall’1% al 0,7%.

Giù anche il PD, di sette decimi, al 16,3%. Sale solo Liberi e Uguali, del 0,4% al 3,2%, mentre cala +Europa, ora al 1,2%

Bene anche per EMG Potere al Popolo, ora stimato al 2,4%.

E d’altronde il governo ha una opinione positiva del governo. Per il 48% il suo operato è molto o abbastanza positivo. Cifra che raggiunge il 73% e il 75% tra gli elettori di Movimento 5 Stella e Lega. Ma si raggiunge il 50% anche tra i forzisti. Solo il 14% degli elettori PD invece apprezza l’esecutivo.

Sondaggi elettorali EMG, Salvini al 52% di gradimento

Tutti questi dati vengono confermati da quelli sulla popolarità dei leader. Salvini è in testa con il 52%, in crescita su 15 giorni fa.

Segue Conte al 47% e Di Maio al 46%.

Più staccati i leader dell’opposizione, Gentiloni al 25%, Meloni al 22%, Zingaretti al 17%, come Berlusconi. Ancora più indietro Renzi, al 15%, appena un punto sopra Martina (che cala del 2%) e tre sopra Grasso.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

sondaggi elettorali

E’ alta anche la percentuale di coloro che credono che il governo riuscirà a diminuire le tasse. Sono il 47,8%,  il 73,9% e il 71,5% rispettivamente tra gli elettori di Movimento 5 Stelle e Lega.

Alla domanda invece su chi dovrebbe essere eletto alle primarie del PD il 69% risponde di non sapere. Il  13,4% sceglie invece Zingaretti, il 6,4% Calenda, il 5,9% Martina, il 5,3% Bonafè.

Solo Zingaretti tra questi è tuttavia realmente candidato.

Il metodo utilizzato è quello dell’intervista di poco meno di 1500 soggetti raggruppati in un panel

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

 

ultima modifica: giovedì, 27 Settembre 2018