pubblicato: mercoledì, 3 Ott, 2018

articolo scritto da:

Nel martedì di Champions League hanno finalmente brillato le stelle di Dzeko e Dybala

Dove vedere Shakhtar Donetsk-Manchester City in diretta streaming o TV

Nel martedì di Champions League hanno finalmente brillato le stelle di Dzeko e Dybala

Martedì di Champions League positivo per Juventus e Roma, rispettivamente trascinate dalla grande serata di Paulo Dybala e Edin Dzeko, che se in campionato faticano (e non poco), nella massima competizione europea per club macinano gol.

I bianconeri si sono sbarazzati della pratica Young Boys per 3-0, i giallorossi hanno invece rifilato un secco 5-0 al Viktoria Plzen.

Non avversari insormontabili sicuramente, ma sia Allegri che Di Francesco hanno ottenuto grandi risposte da due dei giocatori più chiacchierati del momento nel nostro paese.

LEGGI ANCHE: Calendario Champions League 2018 19: gironi, orari e avversarie italiane

La serata di Champions League di Dzeko e Dybala: la Joya del tornare protagonisti

Nella serata torinese, una Juventus orfana dello squalificato Cristiano Ronaldo ha riabbracciato Paulo Dybala, autore di tutti e tre i gol.

Dopo le prestazioni altalenanti in questo avvio di stagione, la Joya si è preso la scena come meglio non avrebbe potuto.

Tre gol che sanno di ripartenza per un giocatore che ogni stagione capita che stacchi la spina quando non dovrebbe.

La Juventus è troppo squadra per patire, in serate come quella di ieri, anche l’assenza di CR7.

E il numero dieci ne ha approfittato per prendersi la scena richiamando, almeno per un martedì, i riflettori su di sé; ora l’Udinese sabato e poi la nazionale.

Quell’Argentina che, ancora orfana di Messi e dei suoi big, aspetta una nuova stella che provi ad aprire un ciclo stavolta positivo.

Argentina laddove Dybala, fino a questo momento, non ha mai convinto veramente.

La serata di Champions League di Dzeko e Dybala: per il bosniaco Viktoria Plzen=gol a grappoli

Altra tripletta al malcapitato Viktoria Plzen per Edin Dzeko, che gliene aveva rifilata una già due anni fa nella fase a gironi in Europa League, oltre ad altri svariati gol, il primo dei quali nel lontano 2006.

Tripletta che sa di crisi scacciata per il gigante bosniaco, a secco da quel Torino-Roma della 1a giornata di questa Serie A lo scorso 19 agosto.

Tante critiche in questo mese e mezzo per l’ex attaccante del Manchester City, che quando sente l’inno della Champions si scatena.

Otto gol nelle ultime sette partite in Europa per lui, autentico mattatore di una Roma che sembra risorta dopo le ultime tre vittorie consecutive.

Con la speranza che, il binomio Roma-Dzeko, torni a rafforzarsi in maniera continuativa dopo un periodo difficile per entrambi.

E dei suoi fantallenatori…

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: