articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali SWG, in calo Lega e M5S, recuperano PD e FI

sondaggi elettorali

Sondaggi elettorali SWG, in calo Lega e M5S, recuperano PD e FI

È probabilmente il primo calo significativo dei partiti della maggioranza di governo. Ed è presumibilmente l’effetto della manovra economica, che sta generando polemiche e tensioni con la commissione Europea. Fatto sta che è la Lega, che in questa fase è stata un po’ meno protagonista, a soffrire di più.

Al contrario risalgono le opposizioni, sia Forza Italia che soprattutto il PD.

È ovviamente ancora presto e fuori luogo per parlare di inversione di tendenza. Quello che sta accadendo probabilmente è che è stato toccato il picco raggiungibile dai partiti della maggioranza e ora che si entra nel vivo dei provvedimenti economici è più facile che alcuni di loro generino qualche malcontento anche tra gli elettori di Lega o Movimento 5 Stelle

Ma vediamo i numeri del sondaggio realizzato con metodo CATI-CAMI-CAWI su 1500 soggetti.

Sondaggi elettorali SWG, Lega in calo del 1,2%

La Lega scende del 1,2% dal 32,2% al 31%. È il calo più rilevante per la Lega da molti mesi. A questa fa il paio la diminuzione del Movimento 5 Stelle che perde lo 0,8% arrivando al 29%.

La maggioranza comunque ha ancora il favore del 60% degli elettori, ma con un calo totale del 2% delle intenzioni di voto.

Il PD ha un rimbalzo di ben l’1,5%, crescendo dal 15,7% al 17,2%. Rimane ancora al di sotto dei livelli del 4 marzo, ma il recupero è visibile.

Così come quello di Forza Italia, in salita di un punto al 8,3%, che è però lontanissimo dal 14% delle elezioni politiche.

Male Fratelli d’Italia, che come rivelano anche gli altri istituti vive un momento di appannamento. Per SWG perde mezzo punto e si porta al 3,5%.

Nel complesso il centrodestra perde lo 0,7% e scende al 42,8%

Tra le forze minori vi è +Europa in leggero progresso al 2,7%, appena sopra dei livelli delle politiche, al contrario di Liberi e Uguali, che al 2,3% rimane un punto indietro rispetto ai risultati di marzo.

Potere al Popolo rimane fermo al 2,1%.

Così come i partiti sotto l’1%, che sono stabili al 3,9%.

Cala la percentuale di coloro che non si esprimono, del 1,2% al 33,7%

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

sondaggi elettorali sondaggi elettorali

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

ultima modifica: martedì, 9 Ottobre 2018