pubblicato: lunedì, 10 Dic, 2018

articolo scritto da:

Incentivi rottamazione auto 2019: quali veicoli rientrano?

Incentivi rottamazione auto 2019 quali veicoli rientrano

Incentivi rottamazione auto 2019: quali veicoli rientrano?

Quanto si prende per rottamare l’ auto


Incentivi rottamazione auto 2019: quali veicoli rientrano?

Incentivi rottamazione auto 2019: a rendere più plausibile l’ ipotesi sono le parole del Ministro all’ Ambiente e tutela del territorio e del mare Sergio Costa. Nell’ intervista alla rivista L’ Automobile, il ministro con competenza in materia ambientale ha annunciato la volontà di predisporre in collaborazione col Ministro Toninelli un’ attività volta a favorire la rottamazione di veicoli inquinanti e la sostituzione con veicoli con un minore impatto ecologico.

Incentivi rottamazione auto, confronto tra ministri Costa e Toninelli

C’è dunque un’ apertura allo stanziamento di contributi per la rottamazione. “ Abbiamo attivato un dialogo con il Ministero dei Trasporti (Danilo Toninelli) nel totale rispetto delle competenze di ciascun dicastero”. La misura allo studio di entrambi i ministeri punta alla “ incentivazione e alla sostituzione delle vetture diesel e benzina dall’ Euro 3”. E in questo caso il riferimento è dunque alla rottamazione di auto diesel e benzina Euro 3 e classi inferiori: Euro 2, Euro 1 ed Euro 0. Da quanto ha dichiarato Costa è già partito una attività per “ trovare una soluzione condivisa da entrambi”.

Incentivi rottamazione auto, riduzione emissioni CO2

Inoltre il Ministro nella stessa intervista ha commentato il risultato raggiunto in ambito europeo per la riduzione delle emissioni di CO2 dal 30 al 35%. “ Abbiamo votato l’ accordo insieme alla Germania, due Paesi produttori di auto che hanno recepito il messaggio dell’ ultimo rapporto Onu sui cambiamenti climatici, siamo nella fase da bollino rosso”.

Incentivi rottamazione auto, agevolazioni per auto elettriche

Infine il Ministro Costa ha posto attenzione per le auto elettriche. “ Uno dei migliori sostituti alle auto maggiormente inquinanti”. “L’ auto elettrica fa parte del sistema nuovo di concepire la tutela ambientale e della salute. E questo – ha aggiunto il responsabile del Ministero dell’ Ambiente – è un tema su cui prometto il mio massimo impegno affinché il Governo si faccia promotore della sua diffusione”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: