articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Fermo amministrativo o fiscale per Bollo auto, differenza e cosa cambia

fermo amministrativo
Fermo amministrativo o fiscale per Bollo auto, differenza e cosa cambia

Bollo auto e fermo amministrativo, la differenza


Il fermo fiscale è uno dei meccanismi a disposizione del Fisco per sanzionare il contribuente indebitato fino alla restituzione del dovuto. In pratica, con tale espressione si intende l’ azione esecutiva dell’ ente deputato alla riscossione con cui si blocca l’ uso del veicolo di proprietà di chi non è in regola con il pagamento delle tasse. Infatti, da molti – gergalmente – il provvedimento è chiamato: “ganasce fiscali“. Altra cosa è, invece, il fermo amministrativo (anche se non è raro che anche quello fiscale venga chiamato così), applicato, in caso di gravi violazioni del codice della strada, da parte delle autorità amministrative (la polizia municipale, per esempio).

Fermo amministrativo: in cosa consiste

In realtà, al veicolo non è applicato alcun apparecchio meccanico. Con il fermo fiscale al proprietario ne è solo vietato l’ uso per qualsiasi scopo finché non si mette in regola con il pagamento delle tasse. Detto ciò, non rispettando il divieto si rischia una consistente multa e poi il sequestro del veicolo stesso. Quest’ ultimo sarà confiscato e poi venduto all’ asta se il contribuente non pagherà tempestivamente le imposte dovute.

Fermo amministrativo: si paga il bollo?

Secondo una sentenza della Corte Costituzionale, cui spesso si riferiscono i giudici, i proprietari del veicolo sottoposto a fermo fiscale sono ugualmente tenuti a pagare il bollo. Il pronunciamento, in breve, mette in primo piano come l’ imposta vada collegata prioritariamente al mantenimento della proprietà e, soprattutto, del possesso del veicolo nonostante la sanzione; dunque, è in base a tale possesso che si impone il pagamento del bollo, non tanto alla possibilità o meno del veicolo di circolare. Diversa la questione in caso di fermo amministrativo seguito a una violazione del codice della strada; d’ altra parte, per effetto di quest’ ultimo è possibile che si perda il possesso del veicolo.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: domenica, 24 Marzo 2019