Emanuela Orlandi e Mirella Gregori: ultime notizie, ossa sono di un uomo

Pubblicato il 23 Novembre 2018 alle 18:33 Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino
Emanuela Orlandi
Emanuela Orlandi e Mirella Gregori: ultime notizie, ossa sono di un uomo

Il 30 ottobre scorso, frammenti ossei sono stati rinvenuti nel pavimento della Nunziatura Apostolica.

Lì, a pochi passi, vivevano Emanuela Orlandi e Mirella Gregori.

Le ossa, ritrovate in seguito a lavori di manutenzione, avevano lasciato sperare che si trattasse di una delle due ragazze. I frammenti ossei, secondo minuziose analisi, apparterrebbero invece ad un uomo, deceduto intorno al 1964. Dunque i resti sarebbero di epoca antecedente rispetto alla scomparsa di Emanuela e Mirella.

Le adolescenti scomparvero nel 1983, a poche settimane di distanza l’una dall’altra e, dei loro corpi, ancora nessuna traccia.

Coppa del mondo di Sci uomini: seconda tappa a Lake Louise

Emanuela Orlandi e Mirella Gregori: ultime notizie, la vicenda

A dare conferma che si tratti di un uomo e non di una donna è la presenza del cromosoma Y all’interno dei tessuti.

Le dimensioni dei pochi frammenti ossei ritrovati, tra cui un cranio; un busto e gli arti inferiori, avevano inizialmente lasciato pensare si trattasse di un individuo di sesso femminile. Ipotesi, però smentita dalle analisi preliminari.

Il caso di Emanuela Orlandi, così come l’analoga scomparsa di Mirella, resta dunque ancora aperto. Dovrà passare, sfortunatamente, ancora del tempo prima che possa avere un epilogo.

Emanuela Orlandi e Mirella Gregori: ultime notizie, le analisi del Carbonio 14 e l’attesa del DNA

Le analisi si basano sul rilevamento del Carbonio 14. La Procura ha ribadito che bisognerà attendere, però,  il termine definitivo dei lavori dei medici legali per poter dare una risposta certa alle domande sorte in queste ultime settimane. Il ritrovamento dello scheletro, nascosto sotto il pavimento della Nunziatura Apostolica, rimane dunque ancora avvolto dal mistero.

Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, dal canto suo, vuole che venga comunque effettuato l’esame del DNA. Ciò che Orlandi chiede è che si possa escludere con certezza che si tratti di sua sorella.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

L'autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Giovane dottoressa in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
    Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →