pubblicato: giovedì, 13 Dic, 2018

articolo scritto da:

Bonus bollette luce e gas 2019 automatico per tutti, come cambierebbe

Bonus ed esenzioni 2019 sotto i 1000 euro: quali sono

Bonus bollette luce e gas 2019 automatico per tutti, come cambierebbe

Bonus bollette automatico, la proposta nel 2019


Il Rapporto Sustainable Development Goals elaborato dall’Istat ha acceso i riflettori sulla povertà energetica che colpisce le famiglie italiane. Il bonus bollette luce e gas potrebbe rappresentare dunque uno strumento utile per tutte quelle famiglie per le quali l’arrivo della bolletta è un appuntamento fisso con un incubo. I continui rincari registrati negli ultimi mesi hanno di fatto ridotto la possibilità di pagamento da parte di alcune famiglie. Secondo il Rapporto succitato, infatti, la povertà energetica colpirebbe il 16,1% delle famiglie italiane, che corrisponderebbero a oltre 9 milioni di persone circa.

Per combattere questa situazione è operativo un bonus bollette luce e gas. Vale a dire un bonus energetico rivolto a una platea di beneficiari che si trova sotto uno specifico limite di reddito. A causa però della burocrazia, e più precisamente di una procedura di richiesta troppo complessa, solo meno di 1/3 dei potenziali beneficiari si è attivato per avere l’agevolazione. Per questo motivo nel 2019 è possibile che il bonus bollette diventi automatico e si rivolga dunque a tutti gli aventi diritto.

Bonus bollette luce e gas automatico e per tutti: novità 2019

Almeno questo è contenuto in un emendamento alla Legge di Bilancio a firma dell’onorevole Barbara Saltamartini (Lega). Nel testo si legge che il bonus bollette possa diventare automatico e dunque per tutti i beneficiari a partire dal 1° aprile 2019. Tali soggetti dovranno aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica “per una qualsiasi prestazione o servizio di natura sociale o assistenziale” e avere un Isee in corso di validità ricompreso nei limiti previsti dalla Legge e variabile in base alla composizione del nucleo familiare.

Per far sì che il meccanismo diventi automatico, l’Inps dovrà trasferire “le informazioni utili in suo possesso al Sistema Informativo integrato gestito da Acquirente Unico Spa […] secondo criteri e condizioni definite con decreto del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dello Sviluppo economico, sentita l’Autorità di Regolazione Energia Reti e ambiente”. L’Arera dovrà poi definire d’intesa con Inps e Acquirente Unico Spa le modalità operative per trasferire le informazioni. E anche per la loro gestione ai fini dell’erogazione della compensazione.

Bonus bollette luce e gas per tutti: la reazione di Federconsumatori

Sarebbe dunque questa la risposta del governo sollecitata anche da Federconsumatori. Che proprio in merito ai dati sulla povertà energetica ha messo sul tavolo di discussione alcuni elementi preoccupanti. Tra questi spiccano il dilagare della già citata povertà energetica. Inoltre “il prossimo recupero di quanto sterilizzato nei precedenti trimestri dall’Arera in relazione agli oneri di sistema” nonché “il forte aumento dei costi energetici”. Da qui la reazione positiva a quanto contenuto nell’emendamento. Considerato “un provvedimento indispensabile e dovuto, che si tradurrebbe in un importante strumento di sostegno alle famiglie in difficoltà, aiutandole a far fronte alle spese per le bollette di energia e gas che si prospettano in aumento”.

Luce e gas: cambio mercato libero, messaggio Arera in arrivo

Bonus bollette luce e gas automatico: la reazione di Adiconsum

Reazioni positive anche da Adiconsum, che però sollecita maggiore urgenza e tempestività nel concretizzare il provvedimento. “Di fronte ai 9 milioni di consumatori che versano in condizione di povertà energetica, ad avviso di Adiconsum l’automatismo del bonus sociale è, insieme alla semplificazione di accesso al bonus e all’estensione del tetto Isee, una misura efficace. Con il bonus automatico, infatti, si può dare ristoro a famiglie disagiate anche fino a 700 euro l’anno”. Adiconsum fa riferimento ai numerosi emendamenti alla Legge di Bilancio 2019. Ma visti i tempi ristretti, l’associazione “rivolge un appello al Governo perché intervenga al più presto per rendere automatico il bonus sociale di luce, gas e acqua”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: