Pubblicato il 02/05/2019

Bollo auto 2019: evasione pagamento, come scoprirla con la targa

autore: Daniele Sforza
Bollo auto 2019 evasione pagamento
Bollo auto 2019: evasione pagamento, come scoprirla con la targa

Controllo Bollo auto online, come si fa


È possibile sapere se il bollo auto su un veicolo è stato pagato semplicemente conoscendone la targa e recandosi sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Infatti, tra i servizi del portale, è possibile accedere anche a quello denominato Interrogazione Pagamenti effettuati. Il servizio è disponibile dal lunedì alla domenica, dalle ore 7 alle ore 24, ma solo per quelle Regioni in cui il bollo auto è di competenza dell’Agenzia delle Entrate. Pertanto si potrà individuare se un bollo auto è pagato relativamente a un veicolo del Friuli Venezia Giulia o della Sardegna, ma anche di Sicilia, Valle d’Aosta e Marche.

Bollo auto 2019: controlli pagamenti effettuati

Per sapere se un bollo auto è stato pagato o è stato evaso bisognerà prima di tutto selezionare la Regione di riferimento tra quelle sopraccitate; quindi individuare la categoria del veicolo (autoveicolo, motoveicolo, rimorchio, ciclomotore), dopodiché selezionare l’anno di pagamento. A questo punto non resterà altro da fare che inserire la targa del veicolo, inserire i caratteri del codice di sicurezza e cliccare su Calcola. Il calcolo si effettua in base alle informazioni sul veicolo presenti nel sistema. Tuttavia non sarà possibile ricavare tali informazioni se il veicolo è in leasing o è acquistato patto di riservato dominio. In ogni caso, per le auto di cui conosciamo la targa, è possibile avere informazioni sul pagamento del bollo auto, nonché sulle eventuali sanzioni e interessi da pagare al momento della richiesta.

Scadenza e prescrizione: come controllare

Calcolo bollo auto con targa: come fare

Sempre sul portale dell’Agenzia delle Entrate è possibile conoscere la situazione impositiva anche sui veicoli appartenenti ad altre Regioni. Basterà recarsi nella sezione Calcolo del bollo auto in base alla targa e inserire semplicemente il tipo di veicolo e la targa dello stesso per avere accesso a una serie di informazioni utili sull’auto. Dalla cilindrata alla potenza, passando per l’alimentazione, il numero di cavalli, i posti a disposizione, la data di immatricolazione, la prossima scadenza del bollo auto e gli eventuali interessi e sanzioni da pagare. Le stesse informazioni, infine, si potranno ricavare accedendo alla funzione Calcolo del bollo con la formula completa.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →