02/01/2019

Ultima Thule: fly-by New Horizons Nasa, data, orario e dove vedere

Ultima Thule fly-by New Horizons Nasa, data, orario e dove vedere ok
Ultima Thule: fly-by New Horizons Nasa, data, orario e dove vedere

Fly-by New Horizons verso Ultima Thule


Dopo avervi parlato di Voyager 2 vediamo oggi un altro evento che nei prossimi giorni dovrebbe arricchire la nostra conoscenza sui corpi celesti. Infatti l’1 gennaio 2019 alle ore 6:33 (ora italiana) è previsto il punto di massimo avvicinamento, ad una velocità di 14,4 km/s, tra la sonda NASA New Horizons e Ultima Thule nella fascia di Kuiper,.

La stessa sonda nel 2015 ha consentito di svelare ciò che era ancora sconosciuto di Plutone con immagini registrate nel passaggio avvenute il 14 luglio dello stesso anno. Anche in questa occasione c’è grandissima attesa trattandosi della regione più esterna del sistema solare.

Ultima Thule, distanza ravvicinata per sonda New Horizons NASA

Manca poco dunque al fly-by astronomico con la maggiore distanza mai registrata “oltre il mondo conosciuto”. Come nel caso di Plutone, l’obiettivo è di studiare qualcosa di sconosciuto per gli scienziati. Non solo. Ricordiamo inoltre che Ultima Thule è una scoperto di recente e risale al 2014. Ci sono più ipotesi sulla sua natura: per alcuni potrebbe trattarsi di un singolo corpo. Mentre secondo altre ipotesi potrebbe trattarsi di due corpi ravvicinati di circa 20 e 18 chilometri di diametro.

Si sa ben poco di Ultima Thule: conosciamo ad esempio la dimensione che approssimativamente è appunto di circa 37-38 chilometri. Rispetto al passaggio di New Horizons da Plutone, in questo caso il passaggio sarà ulteriormente ravvicinato. Il via libera definitivo al passaggio ravvicinato è arrivato da pochi giorni, solo dopo che il team di esperti ha affermato l’assenza di sono presenze evidenti di anelli o satelliti lungo la strada.

Ultima Thule, dove e come seguire l’evento

Al momento non è confermata la diretta tramite i canali di comunicazione NASA anche perché – secondo quanto riferisce il sito astronomia.com  – non è possibile trasmettere immagini a tali distanze. Mentre pare che saranno aggiornamenti sul fly-by tramite il canale Youtube del Johns Hopkins Applied Physics Laboratory. Le fotocamere e gli strumenti di bordo di New Horizons saranno all’opera all’incirca per 24 ore, al fine di raccogliere e trasmettere informazioni dettagliate.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM