articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Assunzioni Poste Italiane a gennaio 2019: nuovi postini, come candidarsi

Assunzioni Poste Italiane a gennaio 2019 nuovi postini, come candidarsi
Assunzioni Poste Italiane a gennaio 2019: nuovi postini, come candidarsi

Posti e assunzioni Poste Italiane a gennaio


Continua la massiccia campagna di assunzioni di Poste Italiane che va avanti da mesi. Nella nuova tornata l’azienda di servizi cerca portalettere da inserire nel proprio organico con contratti a tempo determinato per esigenze legate a copertura di personale assente oppure per fare fronte a picchi di lavoro stagionale. La ricerca è aperta sia a diplomati che per laureati anche senza specifica esperienza professionale. Lo stipendio mensile è di circa i 1.100 euro al mese. Di seguito vedremo quali sono i requisiti indispensabili per candidarsi e quale procedura seguire.

Assunzioni Poste Italiane, requisiti necessari

Presumibilmente i prossimi assunti di Poste Italiane potrebbero prendere servizio già da febbraio per una durata del contratto di 3-4 mesi. I requisiti per candidarsi sono:

  • Diploma con voto minimo di 70/100 oppure laurea, anche triennale, con voto minimo di 102/110 (non saranno prese in considerazione candidature prive del voto del titolo di studio);
  • Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;
  • per la sola provincia di Bolzano è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo;
  • idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

Assunzioni Poste Italiane, scadenza e sedi tra cui scegliere

Il 13 gennaio è il termine ultimo dell’invio delle candidature. Di seguito l’elenco delle sedi:

  • Valle d’Aosta provincia di Aosta
  • Piemonte provincia di Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Alessandria, Biella, Verbano Cusio Ossola
  • Lombardia provincia di Varese, Como, Sondrio, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lecco, Lodi, Monza e Brianza
  • Veneto provincia di Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo
  • Liguria provincia di Imperia, Savona, Genova, La Spezia
  • Trentino Alto Adige provincia di Trento, Bolzano
  • Friuli Venezia Giulia provincia di Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone
  • Emilia Romagna provincia di Piacenza, Parma, Reggio nell’Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì Cesena, Rimini
  • Marche provincia di Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo
  • Toscana provincia di Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Firenze, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Grosseto, Prato
  • Umbria provincia di Perugia, Terni
  • Lazio provincia di Viterbo, Rieti, Roma, Latina, Frosinone
  • Abruzzo provincia di L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti
  • Molise provincia di Campobasso, Isernia
  • Puglia provincia di Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Lecce, Barletta Andria Trani
  • Basilicata provincia di Potenza, Matera
  • Campania provincia di Caserta, Benevento, Napoli, Avellino, Salerno
  • Calabria provincia di Cosenza, Catanzaro, Reggio di Calabria, Crotone, Vibo Valentia
  • Sardegna provincia di Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia Iglesias
  • Sicilia provincia di Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa

Assunzioni Poste Italiane, procedure per candidarsi e selezione

Per candidarsi, gli interessati dovranno registrarsi sul sito web di Poste Italiane nella sezione “lavora con noi”. Una volta effettuato l’accesso dovranno riempire il form predisposto. E caricare il proprio curriculum. In seguito, potranno candidarsi alla posizione preferita cliccando su “candidati”.

Come ricordato sul sito di Poste Italiane l’avvio dell’iter di selezione viene anticipato da una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane e potrà avvenire secondo due modalità:

  1. convocazione presso una sede dell’Azienda per la somministrazione di un test di ragionamento logico
  2. una mail all’indirizzo di posta elettronica (verificando anche nella cartella spam) che indicherai in fase di adesione al presente annuncio. L’e-mail sarà spedita dalla Società Giunti OS “[email protected]” incaricata da Poste Italiane per la somministrazione del test di selezione (ragionamento logico) e conterrà l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento. Eventuali richieste di chiarimenti sulla selezione non dovranno essere inviati alla Società Giunti OS ma esclusivamente all’indirizzo evidenziato nel testo della mail.

Assunzioni Poste Italiane, fasi della selezione

Coloro che supereranno la prima fase di selezione (test attitudinale sia in sede sia svolto via mail), potranno essere contattati da personale di Poste Italiane per il completamento della seconda fase del processo di selezione che prevede:

  1. per chi ha svolto il test presso una sede dell’Azienda, un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta.
  2. per chi ha svolto il test via mail la verifica dello stesso (in forma breve), presso una sede dell’Azienda, un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico.

Il superamento della prova moto è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: sabato, 26 Gennaio 2019