pubblicato venerdì, 18 Gennaio 2019

articolo scritto da

Aumento Rc auto, multe, pedaggi e petrolio: tutte le stangate del 2019

Aumento Rc auto, multe, pedaggi e petrolio: tutte le stangate del 2019
Aumento Rc auto, multe, pedaggi e petrolio: tutte le stangate del 2019

Tutti gli aumenti 2019


Dalle strenne natalizie di fine dicembre ai saldi di gennaio. Ma attenzione al portafoglio, perché importanti rincari sono in vista.


Aumento Rc auto, multe, pedaggi e carburanti: quali rincari ci aspettano nell’anno appena iniziato? Si parla di stangate, e quindi sembra che la parola d’ordine sia risparmiare. Per avere soldi a sufficienza per pagare l’assicurazione Rc auto senza ansie. E tanto altro ancora. Ecco quali rincari ci attendono nel 2019.

Aumento Rc Auto e non solo: le stangate 2019

In un interessante servizio a cura di Felicia Mammone andato in onda nella puntata di DiMartedì dell’8 gennaio 2019, si evidenzia come l’anno appena cominciato sia tutto in salita sotto l’aspetto della finanza personale.

I soggetti più colpiti dai rincari saranno sicuramente gli automobilisti. Per loro si prevede un aumento della Rc Auto: 1,2 milioni di italiani, infatti, pagheranno di più di assicurazione auto per colpa degli incidenti 2018. Secondo le previsioni, il costo medio a dicembre 2018 è arrivato a 580 euro, ovvero il 3% in più rispetto all’anno precedente.

Un altro rincaro sarà sulle multe, ma questo dipenderà prevalentemente dalla buona condotta degli automobilisti. Quelli colti in flagrante violazione del codice della strada pagheranno di più. “Arriva l’aumento biennale: +2,2%”. Chi viene colto mentre usa il cellulare alla guida, ad esempio, pagherà 4 euro in più rispetto allo scorso anno: la multa passerà così da 161 a 165 euro.

Fino a fine giugno i rincari sui pedaggi autostradali sono congelati. Ma ciò non impedirà di prevedere futuri aumenti anche in questo campo.

Aumento Rc Auto, petrolio e spesa: le previsioni

Altro attore principale di questi rincari sarà il petrolio, e quindi il carburante. Il Codacons, si spiega nel servizio, stima infatti un aumento del petrolio, prevedendo rincari da +67 euro per famiglia. Di conseguenza aumenteranno anche le bollette della luce e del gas (+62 euro a famiglia).

Nemmeno la spesa sarà risparmiata dalla pioggia di aumenti: le previsioni parlano di 185 euro in più a famiglia per comprare i beni alimentari di prima necessità.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: