articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti al 21 gennaio 2019

Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti al 14 gennaio 2019
Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti al 21 gennaio 2019

Diamo puntualmente conto dei sondaggi elettorali che ogni settimana vengono prodotti dai vari istituti confrontando le tendenze ed i numeri dei singoli studi. Ognuno può così confrontare il valore dei partiti osservando come cambia la percentuale da un sondaggio all’altro.

In questa rubrica però, come ogni settimana, cerchiamo, con la collaborazione di Vincenzo Ruocco, di tracciare l’andamento dei sondaggi elettorali che si distaccano dagli altri per vedere successivamente chi ci aveva visto giusto. E anche per cercare di comprendere quali istituti fiutano, prima degli altri, i cambiamenti di umore dell’elettorato.

Sondaggi elettorali, Ipsos ancora fuori dal coro sulla Lega

Sono molti gli istituti che si sono espressi nell’ultima settimana, e di conseguenza l’occasione per vari minority report non è mancata.

Il più importante è quello di Ipsos sulla Lega, che viene stimata al 35,8%, di poco sotto il record di novembre, 36,2%, e molto al di sopra della media generale del 32%. Molto più prudenti gli altri istituti, che oscillano tra il 30,5% e il 33%

Oscillazioni piuttosto ampie anche intorno al risultato del Movimento 5 Stelle. Si va dal minimo del 23% di Noto al massimo del 28% di Piepoli, l’istituto che più si allontana dalla media del 25,4%. Lo stesso esito delle elezioni del 2013, ma molto meno di quanto ottenuto nel marzo 2018

sondaggi elettorali euromedia piepoli, m5s

Sondaggi elettorali, le oscillazioni delle stime sui partiti di opposizione

Come già altre volte si registrano maggiori oscillazioni nelle stime su Forza Italia che in quelle sul Pd, nonostante questo abbia più del doppio dei voti per i sondaggi.

Il PD va dal 16,5% di Euromedia al 19% di Noto. La media è del 17,8%.

Forza Italia invece vede discrepanze maggiori. Si va dal misero 7,1% di Ipsos al 10,5% di Piepoli ed Euromedia. Una oscillazione del 3,4%, molto per un partito in media dato al 8,9%.

sondaggi elettorali euromedia piepoli, centrodestra

Per Fratelli d’Italia è Euromedia l’istituto più generoso. La sua stima per la forza della Meloni è del 5%, un punto sopra la media del 4%. E una della percentuali maggiori raggiunte in questi mesi dal partito

Discrete discrepanze anche su +Europa. Si va dal 2% di Piepoli al 3,5% di Ipsos. La media è del 2,7%.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: lunedì, 21 Gennaio 2019