21/01/2019

Sondaggi elettorali SWG, giù la Lega, crescono M5S, PD e Forza Italia

sondaggi elettorali
Sondaggi elettorali SWG, giù la Lega, crescono M5S, PD e Forza Italia

È la volta della Lega. Tocca a lei subire un calo questa settimana secondo l’ultimo dei sondaggi elettorali di SWG al TG La7.

La diminuzione arriva alla fine di una settimana in cui, dopo la cattura di Cesare Battisti, vi era stata la presentazione di Quota 100, oltre che del reddito di cittadinanza. Non sembra esserci stato un effetto positivo. Forse perché si è raggiunto un massimo fisiologico.

Del resto la coalizione di governo, complice la crescita invece del Movimento 5 Stelle, si muove di poco. È sempre a livelli record per una alleanza al potere.

Recuperano i maggiori partiti di opposizione, complice il calo dell’astensione. Anche se, va detto, sia Forza Italia che il PD sono comunque a percentuali minime rispetto a quelle raggiunte gli scorsi anni.

Recedono invece le forze più piccole di centrosinistra che la scorsa settimana avevano messo a segno degli aumenti. Anche qui una ipotizzata maggiore affluenza ha il suo effetto.

Ma vediamo i numeri, raccolti su un campione di 1500 soggetti con metodo CATI-CAMI-CAWI

Sondaggi elettorali SWG, scende del 1,2% il divario tra Lega e M5S

La grandezza che più si muove è il divario tra Lega e Movimento 5 Stelle. Che cade dal 7% al 5,8%.

È il risultato della diminuzione del 0,7% del partito di Salvini, ora al 31,8%, e del guadagno di mezzo punto del M5S, ora al 25,7%.

Nel complesso sono al 57,2%, solo due decimi in meno di settimana scorsa.

Questo non impedisce al PD di recuperare lo 0,6% e portarsi al 17,9%, ancora però un punto sotto il già deludente risultato del marzo 2018.

Cresce un po’ anche Forza Italia al 8,6%, +0,4%.

Bene Fratelli d’Italia. Raggranella due decimi in più e va al 4,4%. Nel complesso il centrodestra è al 44,5%, solo un decimo in meno di 7 giorni fa.

+Europa perde lo 0,2%, ma rimane sulla soglia di sbarramento del 3%, e più avanti che alle politiche.

MDP, Sinistra Italiana e le altre forze che costituivano Liberi e Uguali arretrano del 0,3% al 2,8%, mentre Potere al Popolo scende di due decimi al 2,3%.

Giù anche le forze sotto l’1%, al 3,8% dopo aver perso il 0,3%.

Diminuisce infine l’astensione, che si riduce del 1,3%, arretrando al 34,3%

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi
sondaggi elettorali

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]