Pubblicato il 19/02/2019

Assunzioni Ibm 2019-2020: posizioni aperte in Italia e requisiti

autore: Camilla Ferrandi
Assunzioni Ibm 2019-2020: posizioni aperte in Italia e requisiti
Assunzioni Ibm 2019-2020: posizioni aperte in Italia e requisiti

Saranno inaugurati a giugno gli Ibm Studios, negli spazi dell’ex Unicredit Pavilion a Milano, tra i grattacieli e il parco Biblioteca degli Alberi. Quella struttura ispirata alla forma di un seme, costruita in legno e vetro secondo il progetto dell’architetto Michele De Lucchi, sarà “la casa dell’innovazione, una specie di bottega che ci rende visibili a tutti”. A parlare è il presidente e Ad di Ibm Italia Enrico Cereda, che ieri ha presentato gli Ibm Studios in una conferenza stampa davanti all’ex Unicredit Pavilion.

Assunzioni Ibm 2019-2020: a breve l’inaugurazione degli Ibm Studios a Milano

40 milioni investiti nel progetto per i prossimi nove anni, 2.500 i consulenti che ci opereranno. Obiettivo? Integrare le tecnologie esponenziali (intelligenza artificiale, Internet delle cose, cloud, blockchain e quantum computing) con il capitale umano e le competenze professionali.

Infatti, per Ibm una delle emergenze del Paese è quella digitale (in classifica l’Italia è 25ª). Puntarci seriamente, sottolinea Cereda, significa risolvere molti problemi. Per esempio quelli legati alle infrastrutture, alla spesa sanitaria, alla cultura, al turismo. Oppure alla Pubblica amministrazione.

“Il governo deve pensare a una cabina di regia unica capace di indirizzare su progetti specifici che creino valore aggiunto” spiega il presidente di Ibm Italia. “Oggi, come Ibm siamo in grado di offrire nuova energia in ogni settore e sostenere il lavoro di qualunque tipo di professionista. E – continua – tutto ciò applicando soluzioni di intelligenza aumentata, frutto della collaborazione tra persone e tecnologia. A Milano diamo vita a un luogo di respiro internazionale capace di mettere in campo il più alto livello di conoscenza digitale e di favorire la collaborazione con imprese di ogni tipo e dimensione, con associazioni territoriali, istituzioni, università, centri di ricerca, sviluppatori e studenti”. E ancora: “Sviluppare il digitale in Italia è una ricetta di eccellenza che può valere 3,5 punti di Pil, pari a circa 70 miliardi di euro” specifica Cereda.

Assunzioni Ibm 2019-2020: figure professionali ricercate

Per far fronte agli impegni suddetti, Ibm Italia assumerà nuovo personale. In totale sono mille le assunzioni previste per il biennio 2019-2020. Attualmente sono 26 le posizioni aperte da Ibm nelle sue sedi di Milano, Roma e Bergamo.

In questo momento si ricerca principalmente personale qualificato e con pluriennale esperienza. Nel dettaglio, aperte selezioni per architetti, consulenti e manager in vari settori. Ma ci sono anche posizioni riservate a giovani laureati, per entrare in Ibm con uno stage, un graduate program o assunti a tempo determinato come figure junior.

Per vedere tutte le posizioni aperte e per rimanere aggiornati sulle nuove assunzioni in Ibm Italia visitare il sito careers.ibm.com.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Camilla Ferrandi

Nata nel 1989 a Grosseto. Laureata magistrale in Scienze della Politica e dei Processi Decisionali presso la Cesare Alfieri di Firenze e con un Master in Istituzioni Parlamentari per consulenti d'assemblea conseguito a La Sapienza. Appassionata di politica interna, collaboro con Termometro Politico dal 2016.
    Tutti gli articoli di Camilla Ferrandi →