Nonostante il caos delle ultime settimane, Wanda Nara è stata premiata

Pubblicato il 13 Marzo 2019 alle 18:05 Autore: Lorenzo Annis

Nonostante il caos delle ultime settimane, Wanda Nara è stata premiata. Il caso legato a Mauro Icardi tiene banco in casa Inter da ormai…

Nonostante il caos delle ultime settimane, Wanda Nara è stata premiata
Nonostante il caos delle ultime settimane, Wanda Nara è stata premiata

Il caso legato a Mauro Icardi tiene banco in casa Inter da ormai un mese e la principale accusata di tutto questo caos è stata la moglie e agente dell’attaccante nerazzurro, Wanda Nara.

La modella argentina è stata bersaglio di critiche, insulti e anche atti intimidatori per tutto questo periodo e tirata in ballo da ogni giornale. Ma per lei oggi è arrivata una decisione curiosa nei suoi confronti. È stata infatti insignita del Premio Socrate, un riconoscimento giunto alla settima edizione e che premia la meritocrazia e l’impegno sociale, con la libertà d’espressione preso come uno dei valori più cari per l’assegnazione.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Serie A: Pavoletti nel mirino di Milan ed Inter

La decisione di premiare Wanda Nara con il Premio Socrate

Cesare Lanza, giornalista e creatore del Premio Socrate, ha voluto spiegare così la sua decisione di premiare Wanda Nara:

Tra i valori più cari per Socrate (e, in assoluta modestia, anche per me e milioni di altri cittadini) c’è la libertà di opinione e di parola. Questo diritto sembra essere stato negato a Wanda, considerando l’alluvionale tormentosità delle critiche che le sono state rivolte da ogni parte. Perché? Forse perché è una donna? O forse perché riveste il doppio ruolo di moglie e di agente del campione dell’Inter? Altri agenti abitualmente si esprimono pubblicamente con esternazioni anche più clamorose, ma non entrano nel mirino degli scatenati critici che se la prendono con Wanda Nara. Penso che sia importante per tutti, nel nostro piccolo, far qualcosa per restituire valore al merito e alle qualità individuali. E tentare – provarci almeno – di ridimensionare favoritismi, raccomandazioni e calci nel sedere. Per quanto mi riguarda, alcuni anni fa ho fondato, nel nome di Socrate, un movimento di opinione con queste (spero non utopistiche) finalità“.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Lorenzo Annis

Nato il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive.
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →