Risultati primarie centrodestra 2019 a Lecce: ecco chi ha vinto

Pubblicato il 17 Marzo 2019 alle 21:37 Autore: Giuseppe Spadaro

Risultati primarie centrodestra 2019 a Lecce: esito su consultazione interna per chi dovrà rappresenterà la coalizione nella corsa verso Palazzo Carafa.

Risultati primarie centrodestra 2019 a Lecce ecco chi ha vinto
Risultati primarie centrodestra 2019 a Lecce: ecco chi ha vinto

Domenica 17 marzo 2019 a distanza di tre settimane dalle primarie svolte a Bari e Foggia si sono svolte le primarie del centrodestra a Lecce. Infatti lo schieramento politico composto da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Direzione Italia (più le civiche di area) pare aver individuato proprio nelle primarie uno dei metodi di selezione preferiti, in vista del prossimo turno di elezioni amministrative, per selezionare i candidati che dovranno rappresentare l’intera coalizione.

Risultati primarie centrodestra 2019, Lecce dopo Bari e Foggia

Nei due precedenti citati di Bari e Foggia le primarie hanno dato un esito abbastanza netto. Infatti a Bari come candidato sindaco del centrodestra si è imposto Pasquale Di Rella sostenuto da Forza Italia e proveniente dallo schieramento di centrosinistra. E a Foggia la vittoria è andata al sindaco uscente Franco Landella, sempre in quota Forza Italia. A breve sapremo se anche l’esito del voto delle primarie a Lecce sarà altrettanto netto o ci sarà maggiore equilibrio tra i contendenti alla carica di candidato sindaco del centrodestra a Lecce.

Risultati primarie centrodestra 2019, sfida tra Congedo Messuti e Spagnolo

Anche a Lecce infatti, come a Bari e Foggia, tre i candidati in corsa. La sfida interna alla coalizione vede schierati Gaetano Messuti col sostegno di Forza Italia, Sentire Civico e L’Altra Italia. Opposto a Saverio Congedo in corsa per conto di Fratelli d’Italia e Direzione Italia. Ed infine il segretario della Lega Mario Spagnolo.

Risultati primarie centrodestra 2019, dove e quando si vota

Le operazioni di voto programmate dalle ore 8:00 alle ore 21:00 hanno avuto luogo presso LecceFiere in Piazza Palio. Voto aperto ai residenti nel comune di Lecce, iscritti nelle liste elettorali, e muniti di documento di riconoscimento. Istituito una sorta di comitato di controllo e garanzia presieduto dall’ex presidente del TAR, Antonio Cavallari. Presidenza dei seggi affidata all’ex presidente del Consiglio Regionale, Mario de Cristoforo.

Risultati primarie centrodestra 2019, affluenza

Non è la prima volta che a Lecce si vota per le primarie in casa centrodestra. Nel 2012 risposero alla chiamata circa 17.000 elettori. In quella occasione si impose con l’80% Paolo Perrone poi eletto sindaco della città.

In base ai dati disponibili delle primarie di domenica 17 marzo 2019 il dato (ancora da confermare) di affluenza alle ore 18:00 indica circa 6.000 votanti. Si resta in attesa del numero definitivo di votanti delle ore 21:00 che pare essersi attestato sulla base dei dati ancora non ufficiali intorno alle 7000 presenze.

La sfida delle amministrative vedrà il candidato del centrodestra sfidare gli esponenti delle altre coalizioni. Sarà certamente della partita il sindaco uscente (pur dopo una parentesi amministrativa breve a causa di numeri troppo esigui in consiglio comunale) Carlo Salvemini. E ancora Arturo Baglivo, Luca Russo. Infine l’ex sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone che pure non ha ancora definitivamente chiuso la porta rispetto ad una sua partecipazione nello schieramento di centrodestra.

Risultati primarie centrodestra 2019, risultati – primo Congedo secondo Messuti e terzo Spagnolo

Primo Saverio Congedo in quota Fratelli d’Italia-Direzione Italia, seguito da Gaetano Messuti sostenuto da Forza Italia e civiche. E terzo, ma abbastanza staccato dai primi due, Mario Spagnolo della Lega.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →