Mercantile Elhiblu I “dirottato dai migranti” verso Lampedusa o Malta, la posizione

Pubblicato il 27 Marzo 2019 alle 18:20 Autore: Emilia Missione

Il mercantile Elhiblu I costretto a invertire la sua marcia da un gruppo di migranti che aveva salvato dal naufragio. Salvini: “Sono pirati”.

sondaggi elettorali, Pensioni ultima ora: Quota 41, Salvini “hai lavorato 41 anni vai in pensione”
Mercantile Elhiblu I “dirottato dai migranti” verso Lampedusa o Malta, la posizione

Ha invertito improvvisamente la sua rotta verso Nord la nave mercantile Elhiblu I. La nave, che aveva salvato dal naufragio 108 migranti, sarebbe stata costretta a cambiare la sua marcia mentre si trovava a sole 6 miglia da Tripoli.

Il dirottamento sarebbe stato organizzato dagli stessi migranti quando, di fronte al porto di Tripoli, si sono resi conto che di lì a poco sarebbero sbarcati in Libia.

Proprio questa mattina la Guardia costiera libica aveva intercettato un’altra nave con a bordo 120 migranti naufragati nella Sar libica, la zona ricerca e soccorso, e aveva fatto rotta verso Tripoli.

L’ultima posizione registrata del mercantile Elhiblu I, una petroliera turca battente bandiera di Palau, è proprio nelle acque di fronte alla capitale libica. Ma quel segnale risale alle 2.44 della notte. Ora ha invertito la sua direzione e sarebbe diretta a Lampedusa o Malta.

Mercantile Elhiblu I, l’annuncio di Matteo Salvini

A dare la notizia del dirottamento è stato lo stesso ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Non sono naufraghi ma pirati”, ha detto e ha spiegato che il Viminale è al lavoro su “un’ipotesi di dirottamento“.

Il leader della Lega ha approfondito la questione in una lunga diretta Facebook in cui ha dato anche conto della decisione della Procura di Roma di trasmettere gli atti sulla Sea Watch al tribunale di Siracusa. Atti che domani passeranno, per competenza, alla Procura di Catania. Come per il caso Diciotti, anche per la ong, trattenuta 12 giorni a largo di Siracusa potrebbe prefigurarsi il reato di sequestro di persona.

Sul caso del mercantile Elhiblu I, Salvini ha poi mostrato in diretta gli aggiornamenti sulla posizione. “Siamo a mezza via tra Malta e Lampedusa ma se virano verso ovest vanno in territorio italiano“, ha spiegato. E ha aggiunto: “Io dico ai pirati, se ci stanno seguendo: l’Italia scordatevela“.

“Questa è la dimostrazione più evidente che non si tratta di operazioni di soccorso di poveri naufraghi in fuga dalla guerra – ha chiarito il ministro dell’Interno -. Si tratta di un traffico criminale di esseri umani, gestito in maniera criminale e che arriva addirittura a dirottare delle imbarcazione private”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Emilia Missione

Giornalista professionista, classe '90. Ho lavorato a SkyTg24 e come public affairs consultant. Amo la politica, le parole e le gonne di tulle. Ma non in questo ordine.
Tutti gli articoli di Emilia Missione →