articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Iva Zanicchi: vita privata e carriera, chi è l’opinionista del Grande Fratello

Iva Zanicchi, vita privata e carriera, chi è l'opinionista del Grande Fratello
Iva Zanicchi: vita privata e carriera, chi è l’opinionista del Grande Fratello

Chi è Iva Zanicchi


Iva Zanicchi: vita privata e carriera, chi è l’opinionista del Grande Fratello. Le indiscrezioni trapelate si sono dimostrate vere: com’è stato dichiarato in diretta durante la terza puntata di Live – Non è la d’Urso, fra gli opinionisti ufficiali del Grande Fratello 16 c’è anche Iva Zanicchi, la donna dalla voce brillante cui dobbiamo i grandi classici come Zingara, L’arca di Noè, Ciao cara come stai, La riva bianca, la riva nera, Testarda io.

Iva Zanicchi, questa diva della musica e dello spettacolo italiano, nasce a Vaglie di Ligonchio in provincia di Reggio Emilia, il 18 Gennaio 1940.

La carriera della “storica” della televisione italiana

La sua carriera musicale inizia nel 1960, quando comparve come ospite in una puntata di Campanile Sera condotto da Mike Bongiorno. Aveva solo vent’anni e un naso evidentemente così importante, che il conduttore la soprannominò “l’Aquila di Ligonchio”. Questo naso le causò diversi problemi, fino al momento in cui decise di rifarselo: Iva dichiarò che, se tornasse indietro, lo farebbe nuovamente perché tale scelta la rese molto più sicura di sé. Anzi, aggiunge di essersi quasi pentita di non averlo fatto prima: così facendo avrebbe potuto sfondare anche nel mondo del cinema.

Tuttavia, sappiamo che quando si ascolta una voce del genere così ornata da quell’inconfondibile timbro “nero” e grintoso, il naso passa decisamente in secondo piano. È grazie a questo suo dono che riuscì ad aggiudicarsi la vittoria al Festival di Sanremo nel 1967, cantando con Claudio Villa Non pensare a me. Nel 1969 vince un’altra volta il Festival con la celeberrima Zingara. E poi, non ci si poteva credere: mai era capitato che un artista vincesse per tre volte il Festival. Eppure capitò: Iva, nel 1974, raggiunge nuovamente il podio con il brano Ciao cara come stai?, conquistando un primato eccezionale nel panorama della musica italiana.

Subito dopo, un altro grande successo: il brano Testarda io viene inserito dal regista Luchino Visconti nel suo film “Gruppo di famiglia in un interno”.

Durante la sua carriera Iva Zanicchi si impegnò anche in altri campi: la politica, che abbandonò dopo le deludenti elezioni europee del 2014; il mondo dello spettacolo televisivo, in cui si cimentò come conduttrice dello storico programma “Ok, il prezzo è giusto!”. Non dimentichiamoci, poi, del suo exploit come scrittrice: nel 2001 ha dato alle stampe il libro intitolato Polenta di castagne in cui racconta ironicamente la storia della sua famiglia.

Iva Zanicchi oggi: la vita privata

Oggi, a 78 anni, Iva Zanicchi vive a Lesmo (la “Beverly Hills degli italiani”) circondata dal verde, in una villa evidentemente bellissima visto che i ladri hanno deciso di esaminarla per ben sette volte. Al suo fianco, da più di trent’anni, c’è l’amato compagno Fausto Pinna.

Ma era già stata sposata in precedenza: si separò da Tonino Ansoldi nel 1976, per via di uno “sbandamento”. A tal proposito dichiarerà: «Mi congratulo ancora con me stessa. Era la prima volta che mi innamoravo». Non così precoce, quindi, come del resto non lo è stato neanche in ambito sessuale. Nel novembre del 2017 a Domenica In Zanicchi ha affermato: «Non era come oggi, non è un vanto, ma sono arrivata a 26 anni vergine. Non perché lo volessi io. Avevo una mamma tremenda, che ho adorato, che ci diceva “bisogna stare attenti agli uomini perché avevano una cosa pericolosa”. Io e le mie sorelle ci credevamo».

Iva Zanicchi ha una figlia che fa la psicologa, Michela, nata nel 1967. Le è molto legata, ma al contempo si sente “colpevole” di non averle dato tutto quello che poteva necessitare. Infatti, Michela è nata quando era «nel pieno della carriera, vincolata a contratti» che doveva rispettare. Così, in un’intervista confessa: «per questo l’ho lasciata troppo sola». Ma ora, in un certo senso, sta compensando con l’affetto che prova e dimosra ai suoi due nipoti: Luca (nato nel 1998) e Virginia (nata nel 2003).

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 17 Aprile 2019