articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Donatella Finocchiaro in L’Aquila Grandi Speranze, chi è l’attrice

Donatella Finocchiaro in L'Aquila Grandi Speranze, chi è l'attrice
Donatella Finocchiaro in L’Aquila Grandi Speranze, chi è l’attrice

Chi è Donatella Finocchiaro


Donatella Finocchiaro è un’attrice e regista italiana. Inizialmente studia giurisprudenza per volere del padre, ma poco dopo abbandona le pratiche per dedicare anima e corpo al palcoscenico.

Donatella Finocchiaro: chi è e carriera

Donatella Finocchiaro nasce il 16 novembre del 1970 a Catania. Cresce con il padre, che sognava per lei un futuro d’avvocato. Dopo il liceo classico, frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all’Università di Catania. L’attrice comincia a frequentare corsi di canto, danza e recitazione, scoprendo ben presto la passione per il teatro, che la porta a Roma, nel 1996, al Teatro dell’Orologio. Successivamente Donatella Finocchiaro ritorna a Catania per terminare gli studi di giurisprudenza. Durante la preparazione della tesi, l’attrice siciliana partecipa ai provini per la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Catania, dove entra poco dopo.

Conseguita la laurea, Donatella Finocchiaro viene introdotta dal padre in uno studio legale, ma l’attrice non tarda a capire che gli affari giuridici non sono la strada che vuole percorre, così abbandona le pratiche per dedicare anima e corpo al palcoscenico.

Nel 2001, Donatella Finocchiaro si presenta ad un casting per il nuovo film di Roberta Torre, viene scelta e diventa la protagonista di Angela. Il film, dopo la partecipazione al Festival di Cannes, viene proiettato in numerosi festival internazionali, dove Donatella Finocchiaro vince vari premi come miglior attrice. L’anno successivo l’attrice è già al suo secondo lavoro al cinema, con Perdutoamor, di Franco Battiato, a cui seguono la commedia Se devo essere sincera (2004) e i drammatici Amatemi (2005), Viaggio segreto (2006) e Non prendere impegni stasera (2006).

In questi anni Donatella Finocchiaro inizia una collaborazione con il regista Marco Bellocchio, che nel 2006, darà alla luce due film: Sorelle e Il regista di matrimoni. Questo permetterà all’attrice di aggiudicarsi la vittoria del secondo Globo d’oro e una candidatura ai David.

Gli esordi

Nel 2011 Donatella Finocchiaro fa il suo esordio in regia con il documentario Andata e Ritorno, presentato alla 68esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Seguono poi alcune commedie dai risvolti sentimentali, come Manuale d’amore 3 (2011) con Carlo Verdone, o più comici, come Senza arte né parte (2011) con Vincenzo Salemme.

In teatro, sempre nello tesso anno, l’attrice siciliana interpreta in Rai, il ruolo di Maria in Questi fantasmi! di Eduardo De Filippo. Nel 2013 arriva l’esordio in tv, con Riusciranno i nostri eroi, su Rai1 al fianco di Max Giusti, Laura Chiatti e Cristiano Malgioglio. Invece, nel 2016, Donatella Finocchiaro prende parte al film Assolo, mentre nel 2017, è in Tutto quello che vuoi e Nato a Casal di Principe. Inoltre, l’attrice entra nel cast di Squadra Mobile è nel 2018 è la volta di Youtopia

Donatella Finocchiaro è entrata anche nel cast di L’Aquila: Grandi Speranze. È la nuova serie di Rai 1, che andrà in onda dal 16 aprile. La fiction vuole ricordare L’Aquila a 10 anni dal terremoto.

La vita privata

Donatella Finocchiaro si è sposata con l’attore di teatro Bruno Torrisi, dal quale però si separa anni dopo. Oggi invece, l’attrice è fidanzata con Edoardo Morabito, montatore e regista siciliano, che l’ha resa mamma di Nina, nata a Catania nel luglio 2014.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 17 Aprile 2019