articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Mobilità 2019 Personale Ata: scadenza domanda, posti e come farla

Mobilità 2019 Personale Ata: scadenza domanda, posti e come farla

C’è tempo fino al 26 aprile 2019 per presentare la domanda di mobilità territoriale. Può farne richiesta il personale ATA, docente ed educativo con contratto a tempo indeterminato.

Come previsto dal CCNI mobilità 2019-2022, i trasferimenti riguardano:

1- mobilità comunale, ovvero trasferimenti tra scuole dello stesso comune;

2- mobilità provinciale, ovvero trasferimenti tra scuole di comuni diversi all’interno della medesima provincia;

3- mobilità interprovinciale e mobilità professionale trasferimenti e passaggi di ruolo/cattedra in scuole di una provincia diversa.

Mobilità 2019: il personale ATA

In questo articolo ci occuperemo delle operazioni di mobilità riferite al personale ATA.

Gli ATA possono presentare fino ad un massimo di 4 diverse tipologie di domande. Una per trasferirsi da comune a comune all’interno della provincia di titolarità ed un’altra per trasferirsi in una provincia diversa. Si può anche, o solo, fare domanda per il passaggio di profilo, fino a tre diversi profili con altrettante domande, all’interno dell’area nell’ambito della provincia di titolarità o di un’altra. La domanda di mobilità territoriale o professionale per altra provincia prevale su tutte le richieste presentate.

Devono presentare domanda di mobilità anche gli assistenti tecnici che intendono trasferirsi da un’area di laboratorio ad un’altra, nel proprio e/o in diverso istituto.

Al momento della domanda, il personale ATA potrà esprimere fino a 15 preferenze tra quelle sotto descritte;
a) scuola;
b) distretto;
c) comune;
d) provincia;
e) centro territoriale riorganizzato nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti.

Nel caso in cui un candidato esprima una preferenza sintetica, richiedendo così indifferentemente tutte le scuole in essa comprese, gli verrà assegnata la prima scuola con posto disponibile, secondo l’ordine risultante dall’elenco ufficiale. Fa eccezione il caso in cui questa sia la scuola scelta da un altro aspirante con punteggio inferiore mediante una indicazione di tipo più specifico. In questa circostanza, la prima scuola con posto disponibile è assegnata all’interessato che l’ha richiesta con indicazione più specifica.

Mobilità 2019: personale ATA, come presentare domanda

La domanda di mobilità è da presentarsi online entro il 26 aprile 2019 sul portale “Istanze Online” del MIUR previa registrazione se non già effettuata.

Alla domanda si dovrà allegare la seguente documentazione: la dichiarazione dei servizi (allegato D); l’eventuale dichiarazione della continuità (allegato E); la dichiarazione personale relativa alle esigenze di famiglia, alle idoneità conseguite in concorsi per posti di Personale ATA; per il passaggio di profilo o di area occorre dichiarare il possesso del titolo di studio previsto.

Tutte le dichiarazioni sono da effettuarsi su carta semplice.

I modelli sono scaricabili nella sezione “Mobilità” di “Istanze Online”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 16 Aprile 2019