16/04/2019

Pensioni notizie 16 aprile 2019: Quota 100 in pagamento entro le europee

autore: Daniele Sforza
Pensioni notizie 16 aprile 2019
Pensioni notizie 16 aprile 2019: Quota 100 in pagamento entro le europee

Sul tema pensioni notizie importanti provengono dall’Inps, determinanti soprattutto sul fronte dei numeri e delle prospettive. Si parla di cifre e di stanziamenti, di tempistiche e pagamenti degli assegni Quota 100. Ma sorgono anche alcune controversie legate agli altri tipi di pensionamento – quelli ordinari – che sembrano essere stati scavalcati dalla nuova misura di pensione anticipata. Ma andiamo con ordine e scopriamo le ultime notizie sulle pensioni e su Quota 100.

Pensioni notizie 16 aprile 2019: Inps rassicura

Le previsioni di spesa non sono un problema e il maggior investimento per ora non sta creando particolari pensieri al Governo. Questo il concetto riassumibile dopo la chiusura della nota di variazione al bilancio 2019. Il Direttore generale dell’Istituto Gabriella Di Michele ha voluto comunque rassicurare proprio sul fronte delle uscite. “Guardando alle prime pensioni entrate in pagamento ad aprile dovremmo essere in linea con le previsioni di spesa”. Ma l’appuntamento più importante è previsto per inizio maggio, quando L’Inps, come ricorda Il Sole 24 Ore, renderà noti i dati sulla prima spesa prospettica al Ministero del Lavoro e al MEF. Proprio in quei giorni si attendono i primi pensionamenti con Quota 100 (50 mila unità). Altri due appuntamenti importanti sono attesi a settembre (per le uscite dal pubblico impiego) e a ottobre (per l’uscita del personale scolastico).

Pensioni notizie 16 aprile 2019: pensionamenti Quota 100, i numeri

Il quotidiano economico ricorda quanto contenuto nella relazione allegata al DL n. 4 /2019. Qui si parlava di circa 290 mila uscite con Quota 100, divisi tra settore pubblico (100 mila), settore privato (102 mila) e lavoratori autonomi (88 mila). La spesa, in previsione, dovrebbe rispettare la soglia dei 3,8 miliardi nel 2019, per poi salire a quota 7,9 miliardi nel 2020 e 8,3 miliardi nel 2021. Di Michele, tuttavia, continua a rassicurare che non ci sarà un problema di sostenibilità e che le entrate non preoccupano. “Nel 2018 abbiamo avuto un aumento del 3,7% dei contributi dal settore pubblico, mentre il flusso di entrate dal settore privato ha segnato un +6,7% in marzo”.

Pensioni notizie 16 aprile 2019: corsia preferenziale per Quota 100?

Torna a galla il dubbio che a Quota 100 sia dedicata una corsia preferenziale. Il Giornale, citando fonti di Repubblica, parla di come i numeri legati agli altri pensionamenti siano fortemente diminuiti. Tra le domande legate alla pensione di vecchiaia, quelle accolte hanno subito una flessione del 25,5%. Tra le anticipate, le domande accolte segnano un calo del 22%. Con Quota 100 siamo già a oltre 37 mila domande accolte. Tutto nel rispetto dei tempi, ha fatto sapere l’Inps, che ha evitato “un allungamento dei tempi di pagamento delle altre tipologie di pensione”. Il PD ha chiesto chiarezza e motivazioni concrete sul rallentamento delle altre pratiche pensionistiche.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →