Iker Casillas infarto: come sta il portiere del Porto e condizioni di salute

Pubblicato il 2 Maggio 2019 alle 16:21 Autore: Daniele Sforza

Iker Casillas infarto: sono queste le parole più cercate di recente dagli appassionati di calcio e non solo. Come sta il portiere spagnolo del Porto?

Iker Casillas infarto
Iker Casillas infarto: come sta il portiere del Porto e condizioni di salute

Grande paura per Iker Casillas. Il portiere spagnolo, da 4 anni al Porto, durante l’allenamento ha sentito qualcosa di strano, allertando i medici della squadra portoghese. Questi ultimi sono subito accorsi e dopo averlo inviato in ospedale per ulteriori accertamenti si è scoperto che il portiere stava per avere un infarto. La diagnosi infatti parla di occlusione dell’arteria coronaria destra, che avrebbe determinato il principio dell’infarto. Quindi sono scattate le procedure d’urgenza, ma nel frattempo la notizia ha fatto il giro del mondo, sportivo e non, scatenando giustificati timori da parte dei tifosi dell’ex numero 1 del Real Madrid.

Iker Casillas infarto: come sta adesso?

Il Porto ha scritto un comunicato affermando che Iker Casillas aveva subito un infarto del miocardio durante l’allenamento mattutino. “L’allenamento è stato prontamente interrotto per le cure del caso al portiere”, si legge, “che si trova in questo momento all’ospedale CUF di Oporto”. La squadra ha poi rassicurato i fan sulle condizioni di salute del portiere, affermando che “ora sta bene e il problema cardiaco è stato risolto”.

Poco dopo anche lo stesso Casillas ha voluto rassicurare di persona i suoi fan. E lo ha fatto tramite i social, postando una sua foto che lo ritrae disteso sul letto d’ospedale, ma relativamente sereno. “Tutto sotto controllo qui” ha cinguettato. “Una grande paura, ma le forze sono intatte”. Infine ha ringraziato per i numerosi messaggi di affetto ricevuti.

Iker Casillas infarto: le condizioni di salute e il futuro

Solo alla moglie Sara Carbonero è stato consentito di visitare Casillas nella stanza d’ospedale. Casillas è attualmente fuori pericolo e, come ha affermato la stessa squadra in cui milita, il problema è stato risolto. Ora il numero 1 dei lusitani dovrà restare un paio di giorni in ospedale per poi cominciare la consueta procedura di riabilitazione. Nonostante il recente rinnovo (per 1 anno) con il Porto, è molto probabile che la carriera di Casillas debba interrompersi qui.

LA PAGINA TERMOMETRO SPORTIVO A QUESTO LINK

Iker Casillas infarto: le reazioni

Numerose le reazioni da parte del mondo sportivo e non solo alla notizia dell’infarto che ha colpito Iker Casillas. Il collega e amico Gianluigi Buffon gli ha inviato un “Vamos” di incoraggiamento su Instagram.

View this post on Instagram

Vamos @ikercasillas ? Credits @oneplusnineimages

A post shared by Gianluigi Buffon (@gianluigibuffon) on

Anche Rafa Nadal si è voluto unire al coro di messaggi di affetto verso il connazionale.

All’elenco delle esortazioni non poteva mancare quella di Francesco Totti.

Senza dimenticare il Real Madrid, squadra nella quale ha praticamente militato dal 1990 (quando era nelle Giovanili) al 2015.

Il messaggio del Real, tuttavia, è arrivato più tardi rispetto ai segnali di supporto arrivati da altri club e questo ha generato un po’ di polemiche in rete.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →