Giro d’Italia 2019, seconda tappa: percorso, altimetria e favoriti

Pubblicato il 11 Maggio 2019 alle 20:10 Autore: Lorenzo Annis

Giro d’Italia 2019, seconda tappa: percorso, altimetria e favoriti. Dopo la prima tappa che vedrà i corridori impegnati nella cronoscalata al San Luca…

Giro d'Italia 2019, seconda tappa: percorso, altimetria e favoriti
Giro d’Italia 2019, seconda tappa: percorso, altimetria e favoriti

Dopo la prima tappa che ha visto i corridori impegnati nella cronoscalata al San Luca, la seconda giornata del Giro d’Italia sarà caratterizzata da una tappa che dovrebbe riservare un percorso con finale riservato alle ruote veloci. Andiamo a scoprirla di seguito.

LEGGI ANCHE: Giro d’Italia 2019: Androni, Bardiani, Israel e Nippo per un successo

Il percorso e l’altimetria della seconda tappa del Giro d’Italia 2019

Anche questa frazione partirà da Bologna, per arrivare a Fucecchio, in provincia di Firenze, dopo 205 km. Percorso relativamente facile quello della prima domenica di Giro, con l’incognita della salita di Montalbano, posta a 38 km dal traguardo finale con punte di pendenza fino al 13% e catalogata come GPM di 3a categoria. Pochi chilometri dopo un’altra salita, stavolta più pedalabile e catalogata come GPM di 4a categoria. I velocisti che puntano alla volata finale devono stare dunque attenti a queste due asperità, specialmente alla prima e rimontare il più in fretta possibile. Prima di entrambe le salite, presenti anche due sprint volanti. Occhio anche al finale, particolarmente tortuoso.

I favoriti della seconda tappa

Dando per scontato un arrivo con volata di gruppo, tra i favoriti al successo di tappa annoveriamo Viviani, Gaviria, Demare, Nizzolo, Ewan e Ackermann.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Lorenzo Annis

Nato il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive.
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →