Buona festa della mamma 2019: citazioni d’autore, poesie e pensieri

Pubblicato il 10 Maggio 2019 alle 14:42 Autore: Daniele Sforza

Come augurare una buona festa della mamma 2019? Ecco alcune citazioni, poesie e pensieri da inviare alla donna più importante della nostra vita.

Buona festa della mamma 2019 citazioni
Buona festa della mamma 2019: citazioni d’autore, poesie e pensieri

La mamma è sempre la mamma, ma nel giorno della sua festa può risultare difficile esprimere a parole ciò che si sente. E allora, per augurare una buona festa della mamma 2019, ci si può appellare a famose citazioni d’autore, poesie, pensieri e frasi sentite, da inviare su WhatsApp, Messenger o, nella maniera più tradizionale, da scrivere su un bel biglietto d’auguri da allegare a un regalo floreale o di altro tipo.

Ecco dunque una serie di frasi per augurare buona festa della mamma.

Buona festa della mamma 2019: citazioni d’autore

Non possiamo che cominciare questa carrellata di suggerimenti elencando una serie di famose citazioni d’autore che hanno come protagonista la mamma.

  • Il cuore di madre è un abisso in fondo al quale si trova sempre un perdono. (Honoré de Balzac)
  • Mi strinsi al fianco della mamma… E ancora sentii addosso i suoi bei capelli, come l’ala di un angelo, pensavo, e fui davvero felice! (Charles Dickens)
  • Tutto ciò che sono, o spero di essere, lo devo al mio angelo di madre. (Abraham Lincoln)
  • Una buona madre vale cento maestri. (George Herbert Palmer)
  • Noi non veniamo dalle stelle o dai fiori, ma dal latte materno. Siamo sopravvissuti per l’umana compassione e per le cure di nostra madre. Questa è la nostra principale natura. (William Shakespeare)

Festa della mamma: i migliori dolci da fare e le ricette facili

Buona festa della mamma 2019: poesie da dedicare

In alternativa è possibile utilizzare qualche poesia che nasconde in sé un forte messaggio di augurio e di amore. Ne abbiamo selezionate alcune per voi.

  • La parola più bella sulle labbra del genere umano è “Madre” / e la più bella invocazione è “Madre mia”. / È la fonte dell’amore, / della misericordia, / della comprensione, / del perdono. / Ogni cosa in natura parla della madre. (Kahlil Gibran)
  • Il bambino chiama la mamma e domanda / “Da dove sono venuto? / Dove mi hai raccolto?” / La mamma ascolta, / piange e sorride / mentre stringe al petto il suo bambino. / “Eri un desiderio dentro al cuore”. (Rabindranath Tagore)
  • Non sempre il tempo la beltà cancella / o la sfioran le lacrime e gli affanni / mia madre ha sessant’anni / e più la guardo e più mi sembra bella. / Non ha un detto, un sorriso, un guardo, un atto / che non mi tocchi dolcemente il cuore. / Ah se fossi pittore, / farei tutta la vita il suo ritratto. / Vorrei ritrarla quando inchina il viso / perch’io le baci la sua treccia bianca / e quando inferma e stanca, / nasconde il suo dolor sotto un sorriso. / Ah se fosse un mio priego in cielo accolto / non chiederei al gran pittore d’Urbino il pennello divino / per coronar di gloria il suo bel volto. / Vorrei poter cangiar vita con vita, / darle tutto il vigor degli anni miei. / Vorrei veder me vecchio e lei… / dal sacrificio mio ringiovanita! (Edmondo De Amicis)
  • E il cuore quando d’un ultimo battito / avrà fatto cadere il muro d’ombra, / per condurmi, Madre, sino al Signore, / come una volta mi darai la mano. / In ginocchio, decisa, / sarai una statua davanti all’Eterno, / come già ti vedeva / quando eri ancora in vita. / Alzerai tremante le vecchie braccia, / come quando spirasti / dicendo: Mio Dio, eccomi. / E solo quando m’avrà perdonato, / ti verrà desiderio di guardarmi. / Ricorderai d’avermi atteso tanto, / e avrai negli occhi un rapido sospiro. (Giuseppe Ungaretti)

Buona festa della mamma 2019: frasi di auguri da inviare

Se invece volete lasciar perdere gli autori e le citazioni famose, ecco alcuni consigli su come improntare il vostro personale messaggio di augurio.

  • Siate sinceri: se possibile, utilizzate un foglio bianco, scrivete quello che vi viene in mente pensando a vostra madre, senza badare, poi lasciate il foglio “a riposare” un po’. Tornate dopo mezz’ora e rileggete, quindi sistemate quello che dovete sistemare e fate “la bella copia”.
  • La lunghezza non conta: vostra madre leggerebbe un vostro biglietto d’auguri anche se fosse lungo come I Fratelli Karamazov, quindi la lunghezza del vostro biglietto non conta. Breve o lungo che sia, l’importante è che sia sentito e spontaneo.
  • Non siate banali: certo, anche un semplice “Auguri” abbinato a un bouquet floreale potrebbe far piacere a vostra mamma, che non si aspetta di avere in casa un novello Hemingway. Ma se proprio non riuscite a trovare le parole, allora agite in altro modo, adornando magari il biglietto d’auguri o decorandolo con disegni, colori, adesivi… Insomma, date spazio alla vostra fantasia.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →