Valerio Sgargi a The Voice 2019: chi è, biografia e carriera del cantante

Pubblicato il 14 Maggio 2019 alle 19:50 Autore: Martina Grinello

Valerio Sgargi a The Voice 2019: il cantante famoso in Russia si è esibito con i Queen e Rossini. La vita privata e la carriera del concorrente.

Valerio Sgargi a The Voice 2019 chi è, biografia e carriera del cantante
Valerio Sgargi a The Voice 2019: chi è, biografia e carriera del cantante

The Voice of Italy 2019 è riuscito a regalare, con la terza puntata, emozioni forti. Ricordiamo Raphael e la ventata inedita di reggae giamaicano, o Sofia in Fuck You di Lili Allen. Ma il palco del talent di Simona Ventura ha accolto un altro concorrente che è riuscito a farsi strada nei cuori degli spettatori ma anche dei giudici, che si sono girati tutti quanti.

Parliamo di Valerio Sgargi. Non è una coincidenza che qualcuno abbia già sentito il suo nome: il concorrente ha raggiunto un livello discreto di notorietà, soprattutto in Russia, ancor prima di presentarsi sul palco di The Voice.

Scopriamo qualcosa di più su questo nuovo concorrente.

Chi è Valerio Sgargi

Valerio Sgargi ha 38 anni, originario di Bari. Come si può immaginare, si è appassionato alla musica fin da bambino e, con l’impegno e la perseveranza, si è occupato affinché diventasse una vera e propria professione. Nonostante ascolti diversi generi musicali – durante la blind audition indossava una maglia di David Bowie – ha voluto impostare la propria carriera soprattutto sul canto lirico.

Il suo timbro particolare gli ha permesso di esibirsi su tanti palchi famosi, italiani e esteri. Ha anche partecipato a The Voice of Russia: il talent ha rappresentato una possibilità fortunata che Valerio ha saputo sfruttare. Ne è derivato un primo accenno di popolarità: su Instagram ha un account da oltre 3800 follower.

Quindi, Valerio Sgargi si qualifica come baritono leggero, ma avendo una vocalità molto versatile si è cimentato anche in esibizioni che con la lirica dei teatri c’entrano poco. Tanto per fare un esempio, dobbiamo ricordare la sua collaborazione con Irama risalente al 2015, prima ancora del successo con Maria de Filippi ad Amici.

Raphael Nkereuwem a The Voice 2019: chi è, biografia e vita privata

L’esibizione

Valerio Sgargi si è esibito su Rai2 a The Voice of Italy 2019, portando una versione personalissima di Bohemian Rhapsody dei Queen. La scelta è stata intelligente: ad oggi probabilmente ci sono pochissimi che non hanno visto – e apprezzato – il nuovo film con Rami Malek, cui è seguito il nuovo boom mediatico della band famigerata.

L’esibizione è piaciuta molto: si è conclusa con un accenno di Largo al Factotum di Rossini, valendogli una standing ovation da parte del pubblico e dei quattro giudici.

Elettra Lamborghini, Morgan, Gigi d’Alessio e Gue Pequeno hanno riconosciuto il potenziale di Valerio Sgargi, che alla fine ha deciso di entrare nel Team Morgan, dopo aver suonato con lui uno spezzone di Life On Mars di David Bowie.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it