Ralph Lautrec: chi è il rapper a The Voice 2019

Pubblicato il 24 Maggio 2019 alle 15:13 Autore: Edoardo Coco

Ralph Lautrec: chi è il rapper a The Voice 2019. Anche quest’anno a The Voice non poteva mancare il rap. In molti si sono presentati…

Ralph Lautrec chi è il rapper a The Voice 2019
Ralph Lautrec: chi è il rapper a The Voice 2019

Anche quest’anno a The Voice non poteva mancare il rap. In molti si sono presentati nella speranza di poter entrare a far parte del team di uno dei quattro giudici e in particolare nella squadra di Guè Pequeno, essendo il maggiore rappresentante del genere nel talent di Rai 2.

Non tutti hanno portato a casa il risultato con successo ma tra quelli che ce l’hanno fatta spicca sicuramente Ralph Lautrec, all’anagrafe Ernesto Conocchia, giovane rapper classe 1996 nato a Siena ma residente a Novara e con origini calabresi.

Il ragazzo, il cui nome d’arte è l’unione della marca d’abbigliamento Ralph Lauren e del pittore francese dell’800 Henri de Toulouse-Lautrec, si è presentato alla quarta puntata delle blind audition del programma con Happy Days di Ghali, ovviamente con delle strofe inedite da lui scritte.

L’esibizione a The Voice 2019

L’esecuzione e la scrittura del brano sono riusciti a colpire tre coach su quattro. Infatti, l’unico a non essersi girato è stato Gigi D’Alessio, non ritenendo il ragazzo idoneo alla sua squadra. Ma alla fine come ci si poteva aspettare, Ralph ha deciso di proseguire il percorso nel team di Guè Pequeno.

I brani di Ralph Lautrec

Ad oggi del giovane rapper è possibile ascoltare alcuni singoli su Spotify e YouTube come: Ho visto il mare, Happiness o Magari Domani. Tutte le sue produzioni avevano già ricevuto una discreta attenzione prima dell’approdo al talent di Rai2. Inoltre il suo brano Bentlej era stato notato all’uscita venendo trasmesso da più radio.

Per i più curiosi che vogliono immergersi appieno nel mondo di Ralph, scavando su Spotify è possibile trovare il primo progetto del ragazzo, Bentley, uscito nel 2016. Si tratta di un EP che affronta temi riguardanti la vita personale del rapper e la sua voglia di realizzarsi attraverso la musica, il tutto arricchito da vari riferimenti e citazioni appartenenti al mondo hip hop e non solo. A contribuire al progetto anche una produzione di Andrea Piraz, il cui nome fa ben sperare visto che in passato ha prodotto nomi come quelli di Emis Killa e Rocco Hunt.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it